GIRONE OVEST

Verso Biella-Bergamo: i gialloneri voglio rialzarsi, i piemontesi cercano l’aggancio.

In palio punti importanti per due squadre a due lunghezze di distanza in classifica.

14.02.2019 15:43

a cura di Daniele Ronzoni

Tre vittorie nelle ultime cinque per Biella e una nelle ultime cinque per Bergamo: è questa la fotografia della situazione con cui l’Edilnol e la BB14 si avvicinano al match della 22a giornata, che vedrà le due società affrontarsi sul parquet dell’HYPE Forum di Biella.

Dopo la partita persa contro Capo d’Orlando, i gialloneri hanno di fronte a loro un’altra importante sfida in chiave play-off e vogliono provare a distanziare Biella di quattro lunghezze, mantenendo un vantaggio rassicurante per questo finale di stagione. Coach Carrea e i suoi ragazzi, invece, vogliono vendicare la sconfitta dell’andata (81-76) agganciando in classifica i bergamaschi e, ovviamente, faranno anche di tutto per portare dalla propria parte la differenza canestri negli scontri diretti, aspetto importante in caso di situazione di parità a fine campionato.

Dopo un cammino superlativo culminato con la vetta del girone Ovest, i ragazzi di coach Dell’Agnello hanno dovuto alzare bandiera bianca contro – in ordine – Virtus Roma (dopo un overtime), Treviglio, Legnano e Capo d’Orlando. I gialloneri occupano ora la piazza numero tre a pari merito con l’Orlandina Basket (con però gli scontri diretti a sfavore) e distano sei lunghezze dalla vetta. Biella, invece, dopo un inizio di stagione molto altalenante, è riuscita a confermarsi nella parte alta della classifica: attualmente Harrell e compagni occupano la terza posizione (assieme a Latina, Treviglio e Agrigento) e sono reduci da tre vittorie consecutive ottenute ai danni di Capo d’Orlando, Treviglio e Legnano.

La classifica del girone Ovest di A2 vede ben 9 squadre racchiuse in una forbice di soli sei punti, motivo per cui una sconfitta – soprattutto se contro una diretta contendente – può costare carissimo. Bergamo è – dopo Leonis Roma e Cassino – la squadra col peggiore score (come detto all’inizio, 1-4 nelle ultime 5), e per rialzarsi dovrà affidarsi al talento di Roderick, fresco di nomina di LumicomMVP del mese di gennaio nel girone Ovest. Biella, invece, ha il proprio faro in Deshawn Sims, che viaggia con 22.2 punti in 31 minuti a cui aggiunge 6.6 rimbalzi di media.

Riuscirà Bergamo a rialzarsi dopo la sconfitta interna contro Capo d’Orlando, mettendo quindi due vittorie di differenza fra sé e l’Edilnol, oppure sarà Biella a vincere, allungando a quattro la propria striscia aperta di vittorie consecutive? Appuntamento domenica 17 febbraio con palla a due alle ore 18.00.

Roseto cala il poker! Gli Sharks passano anche a Jesi.
La Leonis Roma ritrova il sorriso! Knights dominati al PalaBorsani.