Treviso si aggiudica anche G2! La Dé Longhi ad un passo dalle semifinali.

16.05.2018 06:41

a cura di Francesco Cernetti

Quintetti invariati rispetto a gara 1, vinta da Treviso per 94-74, con Ferrara che schiera Rush-Hall-Fantoni-Cortese-Moreno e Treviso Brown-Sabatini-Musso-Antonutti-Negri. Dopo i primi minuti abbastanza equilibrati i padroni di casa vanno sul 15-7 grazie a una rubata di Sabatini conclusa da un assist dietro la schiena per la schiacciata di John Brown, costringendo coach Bonacina a chiamare timeout. Ferrara riordina le idee e si riporta a –4 con un lay-up di Rush e un canestro di forza di Hall. Gli ospiti iniziano a bombardare da 3 ma Brown è incontenibile, a quota 10 punti con ancora 2 minuti da giocare nella prima frazione. Hall riavvicina gli ospiti con una tripla a 5" dalla fine del periodo ma un buzzer beater di Imbrò tiene i biancocelesti sopra per 29-21. Nel secondo parziale Ferrara entra più convinta con 5 punti di Molinaro, un and-one di Hall e una rubata con affondata di Cortese, con Lombardi che tiene a galla Treviso con due piazzati fuori dal pitturato. Sul 33-31 l'inerzia pare totalmente capovolta ma Ferrara non capitalizza il tiro del possibile pareggio/sorpasso e i padroni di casa infilano 7 punti in fila, suggellati da una tripla di Musso. Rush risponde appena uscito dal timeout ma un'altra rubata di Sabatini e il secondo assist spettacolare del play della De' Longhi portano a una schiacciata in reverse di Lombardi. Lo stesso Rush risponde con una affondata a sua volta prima di un altro 5-0 trevigiano firmato da una bomba da 9 metri di Swann e un lay-up acrobatico di Musso. Ferrara non approfitta dei liberi assegnati alla fine del periodo(¼ di Panni e Fantoni) e i padroni di casa chiudono in crescendo la prima metà di gara con una tripla di Imbrò e un jumper di Brown, a quota 18 in 12 minuti(54-39 il risultato).

Moreno apre il secondo tempo con un backdoor concluso con un comodo lay-up ma 7 punti di Antonutti tengono gli ospiti a distanza di sicurezza. Brown subisce un fallo, Moreno protesta e si prende un tecnico, il lungo americano ne approfitta parzialmente con un 2/3 ma in occasione della rimessa successiva ancora Antonutti subisce fallo da Cortese(il 3° personale e il 5° di squadra a 6 minuti dalla fine del terzo quarto). Una penetrazione di Cortese e 3 punti di Rush rimettono in carreggiata gli ospiti prima di altri 6 punti in fila di Brown. Rush e Cortese mettono una bomba a testa inframmezzata da un lay-up di Antonutti. Brown viene colpito duramente da Moreno rimanendo a terra per una botta al ginocchio, chiudendo la serata con 26 punti in 20 minuti e 11/13 dal campo. L'ennesima tripla della Bondi firmata da Cortese e un appoggio al tabellone di Moreno segnano il –11 Ferrara a fine terzo periodo. Due tiri dall'arco di Swann sembrano poter mettere in ginocchio gli ospiti, bravi a reagire con altre due conclusioni dalla lunga di Cortese e Panni che valgono il –12 a 5 minuti dal termine. Ferrara ci crede e un coast to coast di Rush riduce lo svantaggio alla singola cifra prima di un tap-in di Lombardi e di una tripla senza ritmo da quasi 9 metri di Imbrò. La partita sostanzialmente si chiude qui, con Treviso che tiene un vantaggio rassicurante e vince 97-85.

Ferrara rimane quasi costantemente sotto in doppia cifra, facendo tremare il Palaverde nei minuti conclusivi grazie alla caparbietà e l'orgoglio degli ospiti che hanno sempre creduto di poter rientrare in partita. Non bastano i 62 punti del terzetto Hall-Cortese-Rush e un 13/28 dall'arco alla Bondi per riequilibrare la serie e ottenere il fattore campo. Treviso invece vola sulle ali di un pazzesco John Brown (uscito dal campo sulle proprie gambe e parso in procinto di rientrare nei minuti finali) e della solita buona prova corale complessiva. In gara 3 per Ferrara sarà fondamentale ritrovare le energie, per Treviso invece continuare sulla strada presa da gara 4 a Trapani.

DE’ LONGHI TREVISO – BONDI FERRARA 97-85

DE’ LONGHI: Sabatini 2 (1/2, 0/1), Musso 11 (3/4, 1/5), Negri 4 (2/4, 0/1), Antonutti 13 (3/3, 1/2), Brown 26 (11/13 da 2); Bruttini 4 (2/5 da 2), Swann 12 (0/1, 4/7), Imbrò 8 (1/1, 2/5), Fantinelli 3 (1/2, 0/2), Lombardi 14 (7/11 da 2). Ne: De Zardo, Rota. All.: Pillastrini

BONDI: Moreno 13 (5/7, 1/1), Cortese 24 (5/8, 4/11), Rush 21 (4/4, 4/6), Hall 16 (4/8, 2/7), Fantoni 2 (1/3 da 2); Molinaro 5 (1/1, 1/1), Panni 4 (0/1, 1/2). Ne: Drigo, Donadoni, Carella. All.: Bonacina ARBITRI: Bartoli, Capotorto, Pazzaglia

@cern95

Risultati playoff 2018.
Junior pazzesca! La Novipiù da un ventello a Udine e conduce 2-0 nella serie.