GIRONE EST

Ravenna sciupona, Ferrara ne approfitta e si rilancia nella lotta playoff.

La Bondi fa suo il derby del PalaDeAndrè sprintando nei 14 minuti finali.

08.02.2018 11:50

a cura di Antonio Mangiola

La Bondi fa suo il derby del PalaDeAndrè sprintando nei 14 minuti finali contro un'Orasì apparsa in serata no ed incapace di mettere il classico chiodo sulla bara di una partita che, a poco più di dieci minuti dalla sirena finale, sembrava incanalarsi verso la Romagna piuttosto che in direzione Emilia. Gli uomini di coach Martino, dopo un match equilibratissimo, con tanti errori, e tantissime occasioni di fuga sciupate, trovano un minimo di continuità offensiva nella terza frazione in cui, grazie a quattro punti in fila di Rice ed alla tripla di Raschi, riescono a scrollarsi di dosso un'appicicosa Ferrara volando sul +9 (52-43) che costringe coach Bonacina ad un time out per ragionarci su. Da quel momento in poi si spegne la luce per i padroni di casa e si accende un occhio di bue stile Hollywood per gli ospiti che, da li alla sirena finale, piazzano un devastante break di 40-22 con un super Mike Hall (tripla doppia per lui) autore di una prestazione da 22 punti, 12 rimbalzi, 10 assist ed un 39 di valutazione con cui si candida ad essere nelle nomitation degli MVP di questo turno. Buio totale, come dicevamo, per coach Martino ed i suoi che, sebbene hanno gli stessi punti in cascina della scorsa stagione (cit.), dovranno analizzare questi momenti di black-out, seppur sporadici (9-4 il record dei giallorossi nelle ultime 13 gare), per evitare di dover accumulare sconfitte figlie più di una prestazione negativa della Piero Manetti che di una netta superiorità degli avversari.

Il calendario di Ravenna adesso prevede la trasferta a Trieste prima di altri tre derby consecutivi (Forlì e Fortitudo al PalaDeAndrè con in mezzo la trasferta a Piacenza). Per il Kleb Basket Ferrara, rilanciata in prospettiva playoff dalle tre vittorie nelle ultime quattro giornate, il campionato prevede l'incrocio con Udine in casa prima della trasferta contro Orzinuovi e del match interno con Forlì.

GUARDA LA SALA STAMPA DI COACH MARTINO

ORASI’-BONDI 74-83 (17-18, 37-34, 52-49)

ORASI’ RAVENNA: Giachetti 6, Rice 25, Chiumenti 5, Grant 12, Sgorbati 2, Montano 12, Masciadri 9, Raschi 3, Esposito, Vitale. Ne Cinti. All. Martino.
BONDI FERRARA: Moreno 15, Cortese 9, Hall 22, Rush 12, Fantoni 17, Molinaro 4, Donadoni 2, Panni 2.
Arbitri: Noce, Longobucco, Raimondo.

@MangiolaAntonio

NON PERDERE NULLA DI SERIE A2 ITALIA

APPLICA QUESTE MODIFICHE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
 

Treviglio boccia Rieti all'ennesimo esame di maturità.
Andrea Pecchia è l'Under 21 Adidas del mese di gennaio.