GIRONE OVEST

Quarta vittoria interna consecutiva per la Leonis! Al Ponte Grande cade anche Legnano.

Gli uomini di coach Corbani danno l'accelerata decisiva nella terza frazione di gioco.

11.11.2018 10:18

La Leonis Roma ritrova il successo chiudendo un poker di vittorie nell'esodo forzato al Ponte Grande di Ferentino proprio nella settimana in cui l'attenzione mediatica si è spostata con decisione sulla problematica relativa agli impianti della Capitale, prima con l'intervento del Presidente FIP Giovanni Petrucci (GUARDA IL VIDEO) e poi con le dichiarazioni rilasciate dal presidente Armando Buonamici (LEGGI) a poche ore dalla vittoria contro i Legnano Knights.

Gli uomini di coach Corbani non si sono fatti coinvolgere da quelle che sono le diatribe politiche portando a casa, come da pronostici, il match valido per la settima giornata di regular season al termine di una prestazione più efficace che spettacolare in cui sono bastati soltanto cinque minuti di pallacanestro da Leonis per mettere al sicuro i due punti e godersi una domenica di relax prima della prossima trasferta, ancora in terra lombarda, al PalaNorda contro i padroni di casa di Bergamo vincenti anche loro nell'anticipo contro Biella.

Nel processo di crescita programmato dallo staff tecnico EBK, questo è un altro importante passo in avanti verso la costruzione di dinamiche di gioco e di gruppo in continua evoluzione e crescita. Buona la prova di Damian Hollis (24 punti) a cui hanno fatto eco Piazza e Tourè (11 e 8 punti) efficaci anche in fase di realizzazione. Da lunedì si inizierà a lavorare per riuscire a tornare da un viaggio con dei punti in tasca.

LEONIS ROMA 90 LEGNANO KNIGHTS 73

Leonis Roma: Fall 8, Cianci ne, Zeisloft 10, Rocchi ne, Fanti 2, Infante 9, Loschi 7, Amici 11, Piazza 11, Tourè 8, Hollis 24. All. Fabio Corbani. Ass: Di Chiara, Pilot.
Legnano: Raffa 21, Benetti 6, Bianchi 3, Ferri 2, London 10, Bortolani 11, Coraini, Bozzetto 6, Berra 3, Serpilli 9, Corti 2. All. Alberto Mazzetti.

Verso Bergamo-Biella, match per confermarsi nella parte alta della classifica.
Bergamo vince 81-76 al fotofinish: Biella esce sconfitta dal PalaAgnelli.