Verona concede il bis al PalaBorsani. Scaligera ad una vittoria dal passaggio del turno.

03.05.2018 01:44

La Scaligera concede il bis al PalaBorsani e torna a Verona con un 2-0 a proprio favore nella serie contro Legnano avendo la possibilità di chiudere i conti davanti ai propri tifosi in una delle due gare che i gialloblù disputeranno sulle tavole di casa. I ragazzini di coach Dalmonte sono cresciuti in fretta e, dopo una regular season non eccezionale lontano dall'AGSM Forum, hanno mostrato la loro faccia migliore a Castellanza, quella che, come detto, era più facile vedere all'ombra dell'Arena piuttosto che in viaggio. 

Per gli Knights, combattivi e mai domi, ci sono una buona quantità di alibi, a partire dalla pesantissima assenza di Matteo Martini, giocatore indispensabile nei meccanismi di coach Ferrari, non solo per allungare le rotazioni e per la fase difensiva, ma anche e soprattutto per poter disporre di una validissima alternativa offensiva, soprattutto nelle serate, come le ultime due, in cui gli avversari mettono il bavaglio a Raivio. Se a questo aggiungiamo le non perfette condizioni fisiche di capitan Maiocco, possiamo senza dubbio affermare che i playoff di Mosley e compagni non sono partiti sotto la migliore stella.

Detto questo non si può che fare i complimenti a Verona che, anche in gara 2, è partita come un razzo, ha guadagnato vantaggi in doppia cifra e non ha mai permesso ai padroni di casa di mettere il muso avanti nonostante ci abbiano provato con tutte le loro forze. Dei due USA abbiamo più volte detto e, anche in questo caso, non possiamo fare a meno di sottolineare la grande efficacia sia di Jamal Jones che di Phil Greene anche se, soprattutto nelle ultime settimane, è Andrea Amato (leggetelo pure con la T palatale, se volete) ad essere un vero e proprio fattore, sia per la regia della squadra che per la sua efficacia nelle due fasi di gioco.

Verona c'è e sarà un osso molto duro da masticare per tutti. Avversari avvisati...

CLICCA QUI PER LA SALA STAMPA DI COACH DALMONTE

FCL Contract Legnano – Tezenis Verona 66-72 (15-22, 17-18, 15-13, 19-19)

FCL Contract Legnano: Mosley 17, Zanelli 14, Toscano 12, Tomasini 8, Raivio 7, Pullazi 4, Maiocco 4, Gazineo 0, Biraghi 0, Roveda 0, Tosi 0, Berra 0.

Tezenis Verona: Greene, Jones 17, Amato 15, Udom 10, Totè 6, Ikangi 4, Poletti 2, Palermo 0, Nwohuocha 0, Oboe 0, Guglielmi 0, Dieng 0.

 

Tiene il PalaVerde, Treviso va sul 2-0. Adesso la serie si sposta in Sicilia.
Mantova, la società smentisce l'incontro con l'Urania Milano.