Mantova vince G2 e pareggia la serie. Bergamo cade 92-93 all’overtime.

I padroni di casa, avanti per tre quarti, vengono raggiunti da una tripla di Veidman a fil di sirena e cadono all’overtime.

01.05.2019 10:40

a cura di Daniele Ronzoni

Mantova – trascinata da un Veidman autore di 29 punti – vince gara-2 dei play-off e pareggia la serie con Bergamo. I padroni di casa, avanti per tre quarti, pagano un finale sottotono in cui vengono prima raggiunti da una tripla di Veidman sulla sirena che manda il match agli overtime e poi superati dai biancorossi, che ora avranno a disposizione due match interni per mettere in difficoltà gli uomini di Dell’Agnello.

Il match si apre con la tripla di Ghersetti ma Bergamo non si fa attendere e risponde subito portandosi avanti 16-7 grazie alle triple del duo Sergio-Fattori e ai punti di Benvenuti. Metreveli prova ad accorciare, Zucca gli risponde sull’altro lato del pitturato ma Mantova inanella un break di 0-7 spingendo coach Dell’Agnello a fermare il gioco. Il canestro di Benvenuti al rientro in campo dà respiro alla BB14, che sul finire di quarto allunga 27-21 con due canestri di Taylor e Casella. Il buon momento giallonero prosegue in apertura di secondo parziale: Bergamo porta il proprio vantaggio a 10 lunghezze (31-21) e, nonostante gli sforzi, Mantova non riesce a ridurre il gap, almeno fino a quando i biancorossi beneficiano di un parziale di 1-5 (36-30). Benvenuti realizza ma Mantova torna a farsi prepotentemente sentire portandosi a -1 grazie al gioco sotto canestro di Ghersetti e alle incursioni di Veidman. Il sigillo finale del secondo quarto è di Benvenuti, che permette ai ragazzi di coach Dell’Agnello di andare a risposo avanti 41-38. Avvio di terzo quarto favorevole alla BB14, che con due triple di Roderick e un canestro di Sergio si porta avanti 48-40. I gialloneri spengono però la luce e Mantova ne approfitta per ridurre lo svantaggio fino a trovare il pareggio con una tripla di Veidman (51-51) che fa esplodere i tifosi biancorossi giunti al PalaAgnelli e che obbliga coach Dell’Agnello a fermare il gioco. Dopo una fase combattuta, Bergamo nel finale riesce ad allungare con una penetrazione di Zugno e con una tripla di Fattori che fissa il punteggio sul 67-59. Inizio ultimo quarto che vede la BB14 andare a +11 (76-65) grazie alla tripla di Taylor. Mantova prova ad accorciare ma Bergamo la tiene a debita distanza, salvo poi subire un parziale di 0-6 (81-79) che riapre il match. Il finale è al cardiopalma: Roderick realizza, Morse gli risponde, Veidman accorcia ma Taylor replica. A pochi secondi dalla fine Vencato fa 0/2 ai liberi ma sul rimbalzo la palla finisce fra le mani di Veidman, che realizza da tre in equilibrio precario mandando il match agli overtime (85-85), complice anche l’ultimo possesso malamente sprecato da Bergamo. È lo stesso Veidman ad inaugurare i supplementari, e subito gli rispondono Roderick e Taylor. Ghersetti da sotto pareggia e sull’azione successiva Mantova mette la testa avanti con l’1/2 ai liberi di Raspino. Il finale è un botta e risposta continuo, in cui sono gli ospiti ad avere la meglio grazie all’1/2 ai liberi di Taylor che regala la vittoria a Mantova sul punteggio di 92-93.

Bergamo Basket 92 – 93 Pompea Mantova (27-21, 14-17; 26-21, 18-26; 7-8)
BERGAMO: Roderick* (13), Taylor* (33), Fattori* (10), Sergio* (4), Benvenuti* (16); Zucca (2), Casella (9), Zucca (2), Crimeni (n.e.), Bedini (n.e.), Piccoli (n.e.), Marelli (n.e.).
MANTOVA: Vencato* (6), Veidman* (29), Morse* (5), Raspino* (10), Ghersetti* (15); Poggi (5), Metreveli (9), Visconti (9), Maspero (5), Ferrara (n.e.).

Grande prova di forza di Treviglio che batte Roseto e pareggia la serie.
Roseto si prende Gara 3 e torna in vantaggio nella serie con Treviglio.