Il focus sulla 18^ giornata di Serie A2 Italia.

Stefano Blois ci presenta la prossima giornata di campionato.

27.01.2018 11:44

a cura di Stefano Blois

Si disputa nel weekend la terza giornata di ritorno in Serie A2: analizziamo insieme le gare più importanti in programma!

BIG MATCH: IL MEGLIO DELLA GIORNATA

Partiamo dal girone Ovest, che oppone la capolista Casale Monferrato (28) alla squadra più in forma del momento: Reggio Calabria (18) cavalca una serie di quattro vittorie consecutive che l’hanno rilanciata in zona-playoff, e tra le mura amiche ha vinto sette delle otto gare disputate quest’anno. Il confronto tra le due difese poi è di quelli affascinanti: la squadra di Ramondino è non a caso la migliore in assoluto con 70 punti concessi, ma anche la Metextra (quinta meno battuta del girone) basa tante delle sue fortune nella propria metà-campo. Nel fortino Pentimele, a dispetto del periodo invernale, farà sicuramente molto caldo.

A Est riflettori puntati sulla gara del Carnera tra Udine (22) e Ravenna (22): profumo di playoff tra due squadre appaiate al quarto posto in classifica, ed ormai affermatesi come certezze in questa stagione. Punti preziosi in palio soprattutto per l’APU GSA, che ha ribadito le sue ambizioni con l’innesto di Bushati (LEGGI). Un colpo esterno dei friulani, complice il 2-0 negli scontri diretti, renderebbe più impervia ai ravennati la corsa ai primi quattro posti.

ON FIRE: SPETTACOLO ASSICURATO

Restiamo nel girone orientale per la sfida tra Imola (16) e Trieste (28), molto meno scontata di quanto si potesse immaginare fino a qualche settimana fa. L’Alma in trasferta non sa più vincere (tre KO di fila, ultimo successo datato 3 dicembre) ed anche per questo ha bisogno di lanciare un segnale contro un’Andrea Costa che, al contrario, cavalca una serie di cinque successi interni filati. Chi sembra aver finalmente trovato continuità è la De Longhi Treviso (18). Allungare a cinque la striscia positiva è possibile, a patto di non sottovalutare una Jesi (16) apparsa rigenerata dall’innesto di Marques Green. Ed a proposito di nuovi americani, coach Pillastrini si aspetta sicuramente qualcosa in più da Swann dopo l’esordio incolore.

Nel girone Ovest impegni casalinghi apparentemente alla portata per due delle principali inseguitrici della capolista: Biella (24) riceve Rieti (16) e la super-Scafati (22) di questo inizio del girone di ritorno punta ad allungare la sua serie positiva contro una Virtus Roma (10) dall’umore ben diverso (ma con un Parente in più nel motore LEGGI). Più complicato l’incrocio di Tortona (22), di scena sul parquet di un’Eurobasket (12) anch’essa fresca di una novità in cabina di regia con l’arrivo di Marco Venuto.

WARNING: PUNTI PESANTI

La classica partita che può valere un campionato, quella in scena al PalaMaggetti tra Roseto (4) e Orzinuovi (8): sugli Sharks pesa anche l’incognita societaria, con un discusso passaggio di consegne ad Antonio Norante che ha creato molto fermento in città, ma quella di domenica è una partita da vincere a ogni costo per rimanere agganciati al treno-salvezza. L’Orzibasket di coach Finelli ha un ghiotto match-point sulla racchetta per assicurarsi quantomeno i playout, altrimenti complice il colpo di Bergamo (6) che ha inserito Hollis (LEGGI) la lotta diventerebbe ancora più serrata.

Vinta la prima del ‘nuovo corso’ con Kyzlink al posto di Turner, per Siena (14) sarebbe fondamentale trovare un minimo di continuità: la Mens Sana riceve una Trapani (20) alle prese con il primo vero momento-no stagionale, in un test molto importante per il cammino di entrambe. Anche Latina (16) vuole frenare il proprio periodo di flessione: il fanalino di coda Napoli (4) sulla carta è cliente abbordabile, ma dopo l’ennesimo restyling di mercato (LEGGI) ogni partita da qui alla fine diventerà una battaglia per tentare la miracolosa rimonta.

@BloisStefano

GUARDA LA VIDEO PRESENTAZIONE DELLA 18^ GIORNATA

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Ugo Ducarello presenta la trasferta al PalaEstra.
UFFICIALE! Brett Blizzard salta la trasferta a Reggio Calabria.