GIRONE EST

Treviso si prepara ai playoff superando Orzinuovi nell'ultima in casa.

23.04.2018 00:40

a cura di Francesco Cernetti

Per la 15ª e ultima giornata del girone di ritorno della regular season di Serie A2 si affrontano al Palaverde due squadre senza particolari motivazioni. Orzinuovi arriva matematicamente retrocessa,Treviso invece già sicura del terzo posto in classifica in virtù di una favorevole differenza canestri nei confronti di Montegranaro. Coach Pillastrini schiera Brown-Musso-Sabatini-Antonutti-Swann,gli ospiti rispondono con Strautins-Raffa-Scanzi-Sollazzo-Ghersetti. La partita inizia con le squadre un po’ contratte,Sabatini firma i primi due punti della contesa con un comodo lay-up dopo una palla rubata. Da questo momento entrambe le compagini iniziano a fare canestri su canestri per l’arco di tutto il primo quarto di gioco,con Treviso che chiude avanti per 29-24. Nel secondo periodo la musica inizialmente non cambia,con gli attacchi protagonisti a causa di una scarsa concentrazione nella fase difensiva. Sul 42-37 i padroni di casa si inceppano e Orzinuovi riesce ad andare in vantaggio grazie a tre canestri di Strautins e uno di Antelli. A pochi secondi dalla pausa lunga Musso ruba palla e serve Swann che infila una tripla praticamente sulla sirena per il 48-49. 

Al rientro dall’intervallo Treviso infila un parziale di 8-0 con una tripla di Musso,una di Swann e una bella azione di Sabatini ben conclusa da Antonutti. Ghersetti prova a tenere gli ospiti attaccati ma i biancocelesti iniziano gradualmente a macinare gioco. Strautins riporta Orzinuovi a -2 con una bomba ma Swann si rende protagonista di 5 punti consecutivi,a cui si aggiunge un lay-up di Musso che fissa il punteggio sul 75-68 dopo 30 minuti di gioco. Il quarto periodo è un monologo dei padroni di casa,che volano rapidamente sul +15 grazie a una fase di gioco molto positiva da parte di Sabatini. Gli uomini di coach Pillastrini controllano il match e vincono 95-81. 

Nonostante le assenze di Lombardi e di Fantinelli(a roster nei 12 ma non entrato in campo),Treviso riesce a battere “agevolmente” Orzinuovi grazie a due fiammate a inizio 3º e 4º quarto in una partita certamente non intensa ma piacevole per la qualità offensiva espressa da entrambe le compagini. Orzinuovi conclude con una sconfitta la stagione in A2,Treviso invece ora troverà la Trapani dell’ex Jesse Perry per l’estenuante marcia dei playoff da cui ne uscirà vincitrice solo una. Appuntamento per gara 1 a lunedì 30-04 alle 20:30 al Palaverde. 

DE’ LONGHI TREVISO – AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 95-81

DE’ LONGHI: Sabatini 15 (4/5, 2/3), Swann 17 (1/2, 5/11), Musso 17 (4/6, 3/5), Antonutti 17 (4/7, 3/5), Brown 13 (6/13 da 2); Rota 2 (1/1 da 2), Bruttini 6 (2/2 da 2), Barbante, Imbrò 3 (1/3 da 3), Negri 5 (1/2, 1/3), Nikolic. Ne: Fantinelli. All.: Pillastrini

AGRIBERTOCCHI: Raffa 11 (4/6 da 2), Scanzi 2 (1/1, 0/3), Sollazzo 16 (4/6, 2/2), Strautins 15 (4/7, 2/4), Ghersetti 13 (2/5, 3/7); Zanardi 2 (1/1, 0/2), Valenti 2 (1/2, 0/1), Antelli 7 (2/3, 0/1), Iannilli 1 (0/1 da 2), Yabre 2 (1/1 da 2), Ruggiero 10 (2/2, 2/3). Ne: Zambon. All.: Crotti

La Scaligera chiude con un successo. Sharks con la testa già ai playout.
Bergamo, settima meraviglia: batte Forlì ed ottiene la permanenza in A2