GIRONE EST

Verso Trieste-Bergamo, Ciocca: "Sarà come scalare l’Everest."

Bergamo per dare una scossa al proprio campionato; Trieste per tenere lontane le inseguitrici.

03.02.2018 19:33

a cura di Daniele Ronzoni

Nella diciannovesima giornata di Serie A2 Old Wild West, Bergamo affronta la seconda trasferta consecutiva del girone di ritorno: dopo la sconfitta a Verona per via della tripla di Mitchell Poletti a 28 secondi dalla sirena, la BB14 andrà a far visita alla capolista Trieste, reduce da due stop consecutivi (prima Forlì e poi Imola) e con solo una vittoria in più rispetto alle inseguirtici Bologna e Montegranaro.

I giuliani devono ancora perdere una partita dall’inizio del campionato all’interno delle mura amiche del PalaRubini - Alma Arena, e certamente vorranno mantenere questo trend positivo; i gialloneri, invece, raggiunti in classifica da Roseto, vogliono dar seguito alla bella prestazione del PalaOlimpia tentando l’impresa contro la prima della classe.

Non sarà certamente una partita facile per i ragazzi di coach Ciocca, che in conferenza ha dichiarato: «Noi arriviamo a quest’incontro dopo una partita molto ben giocata a Verona, però Trieste in casa non ha concesso nulla a nessuno, vincendo con scarti pesanti; è ovvio che sarà come scalare l’Everest, dovremo essere bravi nel cercare di limitare i vari Green, Da Ros, Bowers, Fernandez, Cavaliero. Una squadra, Trieste, molto lunga, che andrà affrontata con grande tenacia, cercando di limitare la loro fisicità e il loro letale contropiede».

La trasferta di Trieste avrà un sapore particolare per Ferencz Bartocci, General Manager della BB14, come lui stesso racconta: «Trovare in maglia giuliana tanti ragazzi con cui ho condiviso parte della mia carriera dirigenziale rende il tutto più particolare. Alessandro Cittadini (Veroli e Brescia, ndr), Federico Loschi (Brescia, ndr), Daniele Cavaliero (Montegranaro, ndr) e Juan Fernandez (Brescia, ndr) sono ragazzi con cui ho lavorato e dei quali ho apprezzato la grande professionalità e che seguo sempre con grande affetto e stima».  Sempre lo stesso GM giallonero ha poi aggiunto «Questo fine settimana ritornerò ad apprezzare questo splendido gioco dalla panchina, e nello spirito di grande sportività cercherò di caricare quelli che oggi sono i miei atleti, spiegando che anche loro hanno tutte le doti per diventare e confermarsi grandi campioni».

A sette giorni esatti dalla prima convocazione per il classe 2000 Enrico Crimeni, da segnalare fra le fila bergamasche la presenza in panchina del non ancora 17enne Andrea Augeri. Gli arbitri dell’incontro saranno i signori Gabriele Gagno di Spresiano (TV), Angelo Valerio Bramante di San Martino Buon Albergo (VR) e Corrado Triffiletti di Messina.

 

Girone Ovest, la classifica dopo la 19^ giornata.
Mancio e Rosselli guidano la Effe degli italians in testa ad est.