GIRONE EST

Gli Sharks a caccia del tris ma devono fermare la corsa della Scaligera.

Carlino e compoagni hanno vinto le ultime due al PalaMaggetti.

06.01.2018 12:41

 

a cura di Leonardo Mariano

L’ultima giornata di andata del campionato di Serie A2 Italia – Girone Est e prima del 2018, mette di fronte i Roseto Sharks e la Tezenis Verona dell’ex coach biancazzurro Luca Dalmonte. La squadra veneta viene da 4 vittorie consecutive e sicuramente vorrà ricominciare il proprio cammino battendo gli squali abruzzesi. Si tratta, quindi, di una delle migliori formazioni del torneo al momento, che attraversa un periodo di gran forma e che gli Sharks dovranno padroneggiare nel migliore dei modi se vogliono partire col piede giusto questo nuovo anno.

Verona che dispone di dieci giocatori completi, avendo inserito anche Mitchell Poletti nell’organico, ha nei suoi due americani (Greene e Jones) le principali bocche di fuoco, coadiuvati in maniera più che positiva da Mattia Udom, che mette a servizio di coach Dalmonte forza fisica e qualità, facendo convergere il tutto nell’ottimo gioco espresso sul parquet.

Per Roseto, invece, la vittoria è d’obbligo dato che ha assoluta necessità di mettere punti in cascina, soprattutto quando gioca tra le mura amiche, per raggiungere una salvezza ad oggi possibile ma ancora difficile. In settimana allenamenti a ranghi ridotti, come capita da inizio stagione, a causa della presenza saltuaria di Infante e capitan Casagrande per fastidi muscolari e Lusvarghi per virus influenzale.

La chiave della partita per i biancazzurri sarà quella di aggredire gli scaligeri, utilizzando un approccio determinante per destabilizzare la tattica avversaria.

Palla a due, al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi, alle ore 18:00 di domenica 7 Gennaio, agli ordini dei signori arbitri Tirozzi, Radaelli e Barbiero.

I ROSTER

ROSETO SHARKS: Marulli, Ogide, Lupusor, Contento, Casagrande, Carlino, Di Bonaventura, Infante F., Zampini, Lusvarghi, D’Eustachio. Coach: Di Paolantonio

TEZENIS VERONA: Greene, Udom, Poletti, Jones, Amato, Palermo, Tote, Nwohuocha, Ikangi, Visconti, Dieng, Oboe. Coach: Dalmonte

GUARDA L'INTERVISTA A LUCA DALMONTE

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

CLICCA QUI

Treviso cerca il primo bis contro l'Orzi Basket dell'esordiente Finelli.
Treviso passeggia al San Filippo e si regala il primo bis stagionale.