La Virtus Roma è salva! Per Roseto adesso c'è Napoli.

06.05.2018 21:06

a cura di Leonardo Mariano

Vince la Virtus Roma contro i Roseto Sharks con il risultato finale di 84-75 e raggiunge la così tanto agognata salvezza, meritandosi la permanenza in Serie-A2. Gli abruzzesi perdono così gara-3 e se la vedranno con il Cuore Basket Napoli nel secondo turno di playout, l’ultimo a disposizione per le due compagini per restare nel secondo campionato nazionale.

Una gara equilibrata, come le prime due, ma per certi versi nervosa e spigolosa, in cui gli uomini in grigio hanno utilizzato un metro arbitrale rigoroso e deciso, fischiando tanti falli per sedare ogni protesta dei giocatori. Ma in questo è stata più cinica la Virtus Roma, soprattutto dalla lunga distanza (12 triple messe a segno), con Thomas e Chessa a martellare il canestro avversario, sopperendo alla giornata negativa di Lee Roberts, relegato a soli 9 punti dalla buona difesa rosetana. Festeggia la Virtus insieme ai suoi tifosi, scrollandosi di dosso la pressione e lo stress dei playout e ora toccherà alla società capitolina riprogrammare al meglio il futuro di una così gloriosa squadra.

Roseto, come al suo solito, ha invece giocato un match fatto di tanta grinta e voglia di non mollare mai, ma nelle occasioni in cui è mancata la lucidità necessaria, gli uomini di coach Bucchi ne hanno approfittato, in special modo nel terzo quarto quando Marco Contento è stato espulso dalla gara per un antisportivo più fallo tecnico, lasciando scappare Roma sul +11, privando così coach Di Paolantonio del suo miglior uomo in quanto a imprevedibilità e realizzazione, particolarmente nell’ultimo periodo tra finale di stagione regolare e post-season. Il sussulto d’orgoglio nell’ultima frazione di gioco, che ha messo un po’ di sale sulla coda dei romani, non è bastato per poter portare l’inerzia della partita dalla parte dei biancazzurri, che così hanno alzato bandiera bianca. Ora Roseto che ha l’ultima possibilità di salvezza contro Napoli, avendo il fattore campo a favore, non può sbagliare l’appuntamento, per chiudere definitivamente un campionato fin troppo tribolato.

TABELLINI

Virtus Roma: Landi 7, Roberts 9, Chessa 20, Thomas 25, Raucci 9, Baldasso 3, Maresca 2, Parente 6, Lucarelli ne, Filloy 3.

Roseto Sharks: Carlino 22, Casagrande 4, Contento 7, Zampini 2, Lusvarghi, Infante 4, Ogide 11, Lupusor 9, Marulli 10, Di Bonaventura 6.

Risultati playoff 2018.
Playoff e Playout, i provvedimenti disciplinari del 5 e 6 maggio.