GIRONE EST

Cento ha la meglio sugli Sharks dopo una gara combattuta.

21.10.2018 20:29

a cura di Leonardo Mariano

Vince la Baltur Cento contro i Roseto Sharks per 76-71, al termine di una gara molto combattuta dalle tue compagini, che ha visto la squadra emiliana sprofondare e riemergere per regalare i due punti ai proprio tifosi.

Meritata vittoria per i padroni di casa che, nonostante le gravi assenze (Mays su tutti), riesce ad assorbire il grande vantaggio accumulato da Roseto a cavallo del primo e secondo quarto, per poi imporre il proprio ritmo alla partita. Ottima prova di tutti i componenti di coach Benedetto, chiamati a dare il 101%, tra cui spiccano le grandi giocate del fuoriclasse James White, capace di caricarsi sulle spalle l’intera squadra, e di Davide Reati, un vero e proprio cecchino. La più elevata voglia di vincere di Cento ha fatto tutta la differenza, che ha mostrato un gran carattere e tanta qualità nei suoi, seppur pochi, giocatori.

Roseto, dall’altra parte, dura praticamente 10 minuti, quelli iniziali. Un gioco veloce e bello da vedere che manda in bambola la Baltur ma che non ha seguito nel resto del match, con i giocatori abruzzesi che finiscono risucchiati nel vortice di Cento. Grande rammarico quindi per coach D’Arcangeli, il quale non è riuscito a far rinsavire la propria squadra, che seppur lottando non è mai parsa più in grado di poter vincere la partita. Troppi errori e troppi cali di concentrazione per Sherrod e compagni, che dilapidano un vantaggio di ben 17 punti, non riuscendo più ad entrare in maniera fluida nei giochi d’attacco, sbagliando anche lay-up in solitaria e lasciando varchi aperti nel cuore della difesa. Rigori falliti che hanno dato la forza a Cento di crederci e di far deragliare gli Sharks.

Probabilmente la convinzione di averla vinta già dopo il primo quarto è stata fatale agli abruzzesi, che ora dovranno rimboccarsi subito le maniche in vista della gara di mercoledì, in casa, contro Forlì.

CENTO 76 - ROSETO 71

Parziali: 16-27; 38-39 (22-12); 55-53 (17-14); 76-71 (21-18).

CENTO: Benfatto 2, Reati 18, White 25, Moreno 6, Mays ne, Gasparin 7, Fioravanti ne, Ba 7, Chiumenti 5, Pasqualin 6, Manzi ne. Coach: Benedetto

ROSETO: Person 20, Rodriguez 6, Ianelli , Penè, Nikolic 5, Eboua, Bayehe, Sherrod 22, Akele 15, Panopio ne, Pierich, Bushati 3. All.: D’Arcangeli

Mantova - Tiri da 2: 26/45. Tiri da 3: 5/16. Tiri liberi: 9/13. Rimbalzi: 33 (25+8).

Roseto - Tiri da 2: 19/36. Tiri da 3: 7/25. Tiri liberi: 12/16. Rimbalzi: 32 (21+11).

MVP: James White

Bastano dieci minuti alla Virtus per passare a Biella.
Verso Treviglio-Bergamo: la Remer vuole porre fine all’imbattibilità della BB14.