Bergamo elimina i padroni di casa: Montegranaro sconfitta 83-75 al PalaSavelli.

I gialloneri accedono in semifinale dove troveranno Treviso, vincente contro Latina.

01.03.2019 23:55

a cura di Daniele Ronzoni

Termina al primo turno il sogno di Montegranaro di portarsi a casa la Coppa Italia di Serie A2 di fronte al pubblico amico: i marchigiani perdono 83-75 contro la Bergamo Basket pagando a caro prezzo l’aver regalato agli ospiti i primi due quarti. Nel terzo quarto la Poderosa riapre la partita ma Bergamo – che affronterà Treviso in semifinale – è brava nel controllare il match nell’ultimo parziale gestendo il vantaggio. Sugli scudi Roderick (24 punti), Fattori (18) e Zucca (14); alla Poderosa non bastano i 21 di Corbett e la doppia-doppia di Simmons (13p + 14r).

Nei primi due quarti Bergamo rasenta a tratti la perfezione: dopo la tripla iniziale di Palermo, ci pensano Taylor e Benvenuti a portare avanti i gialloneri (8-3). Salgono in cattedra anche Zucca (ex del match) e Roderick e la Poderosa si trova sotto di 7 lunghezze (15-8): Simmons prova a caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco marchigiano ma da solo non riesce a tener testa alla BB14, che chiude il primo quarto avanti 25-13. Inspiegabilmente non arriva la reazione dei padroni di casa e nel secondo quarto i gialloneri toccano addirittura il +22: è Roderick a prendersi le luci dei riflettori con assist, triple, rimbalzi e tanta personalità. Dall’altra parte, Amoroso prova a tener in vita i suoi compagni ma le triple di Fattori (4/8 da dietro l’arco) permettono ai bergamaschi di andare negli spogliatoi avanti 50-32.

Montegranaro torna in campo con molta più grinta e nel terzo quarto la partita cambia completamente volto: Palermo e Corbett danno sin da subito la scossa (54-39 al 23’), col secondo on fire tanto da realizzare 10 dei 25 punti della propria squadra nel terzo periodo. Bergamo trova la via del canestro solamente con Roderick ma ancora Corbett – affiancato da Simmons – riduce lo svantaggio a ogni possesso. La tripla di Negri nel finale fa esplodere il PalaSavelli e permette alla Poderosa di andare all’ultimo mini-riposo sotto 62-57.

A inizio ultimo quarto Zucca si veste prima da assist man per la tripla di Sergio e poi realizza da sotto. La BB14 vola nuovamente oltre la doppia cifra di vantaggio (69-58), Amoroso e Corbett tengono i marchigiani in partita ma Fattori e Benvenuti piazzano l’allungo che porta Bergamo avanti di 12 lunghezze a 2.40’ dalla fine. Nel finale, Montegranaro rosicchia ancora un paio di punti grazie a Corbett e Simmons ma il duo USA giallonero Taylor-Roderick è glaciale a cronometro fermo e tiene a distanza gli avversari. Finisce 83-75: importante vittoria per Bergamo, che oggi alle 20.45 affronterà Treviso per conquistarsi la finale; cocente sconfitta invece per Montegranaro, che esce anzitempo dalla Coppa Italia giocata in casa e vede interrompersi la striscia di 12 vittorie consecutive.

Bergamo Basket 83 – 75 XL Extralight Montegranaro (25-13, 25-19; 12-25, 21-18)
BERGAMO: Taylor* (11p + 6r + 7a), Roderick* (24p + 7a), Sergio* (3), Fattori* (18), Benvenuti* (11); Zucca (14), Casella (2), Zugno (0), Bedini (0), Piccoli (n.e.), Marelli (n.e.), Augeri (n.e.).
MONTEGRANARO: Palermo* (8), Corbett* (21), Negri* (8), Amoroso* (10p + 7a), Simmons* (13p + 14r); Traini (2), Mastellari (5), Testa (4), Petrovic (2), Treier (2).

Photo credit: Carolina Comi

Girone Ovest, i risultati e la classifica dopo la 23^ giornata
La Fortitudo Bologna vince la sfida tra capoliste e conquista la finale di Coppa Italia.