GIRONE EST

Antonutti e Brown guidano Treviso verso la vittoria contro un'ottima Imola.

09.04.2018 01:19

a cura di Francesco Cernetti

Dopo la sconfitta a Ravenna nel giorno di "Pasquetta",Treviso vuole ripartire col piede giusto per mantenere il terzo posto in classifica. Per Imola invece si tratta presumibilmente dell'ultima spiaggia per raggiungere i playoff.

L'Andrea Costa schiera Alviti-Wilson-Gasparin-Penna-Simioni,i padroni di casa invece si presentano con Sabatini-Musso-Imbrò-Lombardi-Brown(assente a sorpresa Fantinelli nel quintetto iniziale,ma presente tra i 12). Imola parte forte e dopo 3 minuti si trova in vantaggio per 9-2,Treviso impatta grazie a una tripla di Imbrò e due canestri di Sabatini. 6 punti in fila di Gasparin(autore di 9 punti nel primo parziale)riportano Imola avanti. Un botta e risposta tra Antonutti e Wilson lascia invariato il +6 a favore degli ospiti,vantaggio ridotto sul 25-21 alla prima sirena. Nel secondo quarto è ancora Imola a partire forte,precisa dall'arco e ben concentrata in difesa. Maggioli segna il 25-34,un'altra fiammata offensiva permette alla De' Longhi di tornare a –2. Due triple in fila da parte di Bell e Alviti rimettono gli ospiti avanti di due possessi. La TVB negli ultimi 3:30 cambia marcia e riesce a chiudere il primo tempo avanti per 45-44.

Al rientro dagli spogliatoi Brown si rende protagonista di 5 dei primi 7 canestri di Treviso,permettendo ai padroni di casa di rimanere avanti nel punteggio,seppure con uno scarto minimo. Dopo circa 28 minuti di gioco,sul 59-58,entra il capitano Fantinelli,accolto da una standing ovation da parte del pubblico. Tre bombe in fila(una di Musso e due di Antonutti) mettono 3 possessi di distanza tra le due compagini,prima di un grande buzzer beater di Alviti,autore di una signora partita. Antonutti apre l'ultimo quarto con la terza tripla personale in fila,tutte dall'angolo destro del campo. Treviso serra le maglie difensive e con 3 appoggi al tabellone vola sul +12. Imola continua a bombardare dall'arco con Bell e Alviti ma stavolta i biancocelesti rispondono per le rime e l'ennesima palla rubata si trasforma in un canestro di Fantinelli dal pitturato. Due grandi schiacciate di Brpwn congelano il risultato finale sul 96-85.

Treviso riprende il proprio cammino contro una solida Andrea Costa,grazie a un'ottima partita di squadra tra cui spiccano le prestazioni di Brown (22+6) e Antonutti (21+7). Vittoria molto importante perché arrivata con Fantinelli limitato a 10 minuti e contro una squadra molto aggressiva e in grado di "tenere botta" al Palaverde per quasi 35 minuti,riuscendo quasi sempre a trovare un uomo libero per segnare canestri facili per meriti propri contro un'ottima difesa. Appuntamento al Palaverde per l'ultima giornata di regular season contro Orzinuovi il 22/04.

DE’ LONGHI TREVISO – ANDREA COSTA IMOLA 96-85

DE’ LONGHI: Sabatini 12 (5/6, 0/3), Imbrò 10 (3/3, 1/5), Musso 15 (3/4, 3/8), Lombardi 0 (0/1 da 2), Brown 22 (10/16 da 2); Bruttini 4 (2/2 da 2), Swann 8 (1/2, 2/5), Antonutti 21 (3/7, 4/5), Fantinelli 4 (2/2 da 2). Ne: Rota, Poser, Negri. All.: Pillastrini

ANDREA COSTA: Penna 0 (0/3 da 3), Gasparin 14 (2/3, 3/5), Alviti 21 (2/4, 5/7), Wilson 20 (4/5, 3/3), Simioni 0 (0/1, 0/1); Bell 17 (1/4, 3/9), Maggioli 9 (4/4, 0/2), Toffali 4 (2/2 da 2), Rossi. Ne: Cai, Wiltshire, Prato All.: Cavina

La Fortitudo vince al fotofinish... Roseto raggiunge comunque i playout.
Ufficiale! 34 punti di penalizzazione alla Viola Reggio Calabria.