Junior esagerata. Jesi KO e quarti di finale ora ad un passo!

02.05.2018 22:42

a cura di Simone Bellantone

Lancia un chiaro messaggio la regina d'Occidente Junior Casale, che supera al PalaFerraris la malcampitata Jesi che regge il confromto solo per un quarto e si deve  arrendere poi sotto i colpi dei rossoblù. Davvero male, a tratti invisibile oggi, la coppia Usa della Termoforgia Green-Hasbrouk. Casale invece ne manda 6 in doppia cifra e si aggiudica anche questa gara 2, ipotecando così il passaggio del turno.

AVANTI JESI!
Soliti 5 per coach Cagnazzo e coach Ramondino nei due starting five per una gara 2 che inizia alla stessa maniera con cui era iniziata gara 1, cioè con un pesante 0-7 di Jesi. Prova a scuotersi allora la Junior con capitan Martinoni che ne mette 5 in fila e porta Casale sul 5-9. Implacabile dall'altro lato però Tommaso Rinaldi che scrive 9 in soli 4 minuti di partita, confermando quanto di buono aveva fatto vedere in gara 1 l'ex lungo di Treviso. L'azione successiva vede protagonista ancora un giocatore di Jesi, questa volta il piccolo Marques Greene, che segna e subisce fallo per uno straordinario gioco da 4 punti. Casale che continua ad essere costantemente bucata in difesa, come di rado avviene al PalaFerraris, con ben 20 punti subiti in 7 minuti. Time out allora chiamato da coach Ramondino, con la Junior che adesso mette la freccia e in due minuti torna sotto di sole 3 lunghezze, scarto con il quale terminerà la prima frazione di gioco sul 19 a 22 per l'Aurora.

LA JUNIOR METTE LA FRECCIA. È SORPASSO! 
Secondo quarto che si apre con un bel canestro di Jamarr Sanders, rimasto in letargo nella prima frazione di gioco. Junior ora a -1 ! Punto numero 11 al 13esimo per un infinito Brett Alan Blizzard (3/3 da 3), tra l'altro ex di turno. Rossoblù adesso avanti per la prima volta di 3 lunghezze. Rinaldi non ci sta e realizza nell'altro canestro il suo quindicesimo punto di giornata per il nuovo -1 Jesino. Si iscrive alla partita anche PierPaolo Marini che tiene a galla la Termoforgia in un momento dove la Novipiù sembra aver preso il pallino del gioco. Junior che infatti chiuderà col massimo vantaggio di +8 il secondo quarto,  con le squadre che vanno all'intervallo lungo col punteggio di 44-36.

L'AURORA PROVA AD AVVICINARSI, MA LA JUNIOR LA TIENE A DISTANZA DI SICUREZZA.
Mani decisamente più fredde per i 10 in campo al rientro dell'intervallo lungo col punteggio che nei primi cinque minuti del terzo quarto dice 5-4 per i padroni di casa. Massimo vantaggio rossoblù al minuto numero 36' con la tripla di Sanders che fa volare la Junior sul +12 (55-43). Greene e Marini non ne vogliono sapere di mollare e con un canestro a testa portano Jesi di nuovo sotto la doppia cifra di vantaggio (55-47). Tripla di Ihedioha, 0-7 di parziale Jesi ed è -5 per i ragazzi di coach Cagnazzo ! Casale non ci sta e riscappa a +10 grazie ad un mini break firmato Luca Severini. 61-51 dopo 30' minuti.

JESI SI DEVE ARRENDERE SOTTO I COLPI DI UNA SPIETATA CASALE. È TRIONFO ROSSOBLÙ!
Jesi si dimentica di scendere in campo in avvio di ultimo quarto e sembra uscire completamente dalla partita. Casale ne approfitta e piazza un 6 a 0 iniziale che taglia le gambe ai marchigiani.   Da segnalare la bellissima schiacciata del giovane Simone Bellan ! Parziale 9-2 Junior a metà quarto quarto ed allora si entra in pieno garbage time al PalaFerraris, con i ragazzi di coach Ramondino che allungano possesso su possesso il loro massimo vantaggio, ora addirittura +17 ! Succederà ben poco nel finale, se non che la Junior dilaga sul +19 (79-58), punteggio con il quale terminerà la gara. Quarti di finale ad un passo per la Junior!

CLICCA QUI PER LA SALA STAMPA DI COACH CAGNAZZO

CLICCA QUI PER LA SALA STAMPA DI COACH RAMONDINO

Playoff 2018, i risultati di Gara 2.
Al PalaMaggetti il secondo atto della serie tra Roseto e Virtus.