GIRONE OVEST

Bergamo batte Scafati 89-74 e si regala la vetta del girone Ovest.

Roderick (26p, 11r e 7a) e compagni domano una Givova Scafati mai pericolosa.

13.01.2019 10:29

a cura di Daniele Ronzoni

Ad una giornata dal big match della 16a giornata fra Bergamo Basket e Virtus Roma, i gialloneri staccano i capitolini in classifica: la vittoria contro Scafati – e la sconfitta di Roma contro Cassino – consentono ai ragazzi di coach Dell’Agnello di occupare il primo posto in solitaria, ad una vittoria di distanza da Sims e compagni. Per la BB14 – scesa in campo già a conoscenza del risultato del match fra Cassino e Virtus Roma – era un’occasione troppo ghiotta per non essere colta, e Roderick e compagni non hanno sbagliato, battendo una Givova Scafati mai in partita.

L’inizio è favorevole alla BB14: dopo un giro di lancette ci pensa Fattori da dietro l’arco a sbloccare il risultato, e un canestro dello stesso 14 giallonero fissa il punteggio sull’8-3. Scafati si affida spesso ad Ammannato sotto canestro ma non basta: Taylor si carica sulle spalle la squadra realizzando punti e servendo assist, e Bergamo si porta avanti di 9 punti (17-8). Il time out chiamato da coach Lardo non ottiene il successo sperato e Bergamo allunga fino al +11 (23-14): Contento prova a dar la scossa ai suoi con un gioco da tre, ma i 4 punti del duo USA Roderick-Taylor tengono a distanza i giocatori ospiti. La prima frazione termina 27-21 per Bergamo.

Il secondo quarto si apre con due triple di Roderick intervallate da un canestro di Goodwin. Bergamo fa girare bene la palla e manda in tilt la difesa di Scafati, allungando il proprio vantaggio fino al +15 (40-25); il parziale giallonero viene interrotto da Goodwin, nettamente il migliore dei suoi nei secondi 10’ realizzando 9 punti e facendo sentire la propria presenza. Thomas e compagni provano ad accorciare in più situazioni ma la BB14 è brava nel rispondere colpo su colpo: si va negli spogliatoio sul punteggio di 57-44 per la Bergamo Basket.

Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo si vive una fase concitata del match: dopo un paio di canestri per parte, la partita entra in una fase di stallo ed è Zucca da tre a togliere il tappo al canestro (67-48). Goodwin e Ammannato provano nuovamente a fare la voce grossa ma l’alley-oop di Casella per la schiacciata di Roderick fa calare il sipario su una terza frazione giocata sottotono rispetto alle precedenti due, con Bergamo avanti 73-62.

Gli ultimi 10’ si aprono con il canestro del neo-acquisto gialloblu Marco Passera, cui rispondono prontamente Casella e Taylor. Ammannato da tre riporta Scafati sotto la doppia cifra di svantaggio – cosa che non accadeva da oltre un quarto e mezzo – ma nell’azione successiva Taylor realizza da dietro l’arco il canestro dell’80-68. Negli ultimi minuti, a parte un tecnico a Contento, non c’è nulla da segnalare: Bergamo vince 89-74 e centra la dodicesima vittoria stagionale, mentre la Givova si trova in quintultima posizione.

Bergamo Basket 89 – 74 Givova Scafati (27-21, 30-23; 16-18, 16-12)
BERGAMO: Augeri (0), Casella (5), Roderick* (26p, 11r, 7a), Bedini (0), Taylor* (21p, 7a), Fattori* (13), Zucca (9), Piccoli (0), Sergio* (2), Marelli (0), Benvenuti* (11), Zugno (2).
SCAFATI: Goodwin* (14p, 9r), Passera (3), Romeo* (6), Contento (11), Ammannato* (16), Pavicevic (0), Rossato* (13), Sollazi (0), Thomas* (8), Sgobba (n.e.), Tavernari (3).

Girone Est, i risultati e la classifica dopo la 16^ giornata.
Girone Ovest, i risultati e la classifica dopo la 16^ giornata