Un solo anticipo nel Saturday Night Fever di questo week end.

All'AGSM Arena, Verona ospita Imola.

24.11.2017 17:59

 

a cura di Antonio Mangiola

 

L'AGSM Arena ospiterà la sfida tra Verona e Imola, due squadre che arrivano a questa sfida appaiate in classifica con un record complessivo di tre vinte e cinque perse. Nonostante abbiano raccolto gli stessi punti, Scaligera e Andrea Costa si presentano allo scontro diretto reduci da un periodo diametralmente opposto. I veneti hanno collezionato più sconfitte (4) che vittorie (1) nelle ultime cinque giornate mentre i romagnoli, se Mancinelli non avesse piazzato qul buzzer-beater a Faenza, si sarebbero potuti permettere di vantare una striscia di tre vittorie consecutive che, oltre al prestigio del derby, metteva in fila due preziosissime vittorie ottenute contro due dirette concorrenti per la salvezza come Orzinuovi e Roseto, per giunta in trasferta. Il progetto futuribile affidato a coach Dalmonte, dopo un inizio promettente, si è un pò arenato facendo storcere il muso a più di un tifoso. Certo, l'infortunio di Maganza, e quelli più recenti a Nwohuchoa e Jones, non hanno sicuramente aiutato ma è innegabile che ci si aspettava qualcosa in più da una squadra anagraficamente giovane ma con un ottimo pedigree. Coach Cavina, costretto ad un calendario terribile in questo inizio di stagione con sei gare on the road nei primi nove turni, può ritenersi soddisfatto del bottino fin qui accumulato (al lordo dell'anticipo di Verona) soprattutto perchè, come detto, due delle tre vittorie sono arrivate lontano da casa e con delle dirette concorrenti.

Inutile dire che, seppur per motivi ed obiettivi diversi, i due punti in palio questa sera hanno un valore inestimabile... non decideranno nulla a ventuno giornate dalla conclusione della regular season ma possono essere uno snodo importante nella stagione di Verona e di Imola.

Per quel che riguarda il capitolo infermerie, i veronesi sono costretti ancora alla conta degli abili e arruolabili. Certamente non ci sarà Maganza mentre dovrebbero rientrare sia Jones che Curtis anche se non è chiaro che contributo siano in grado di offrire alla causa ne se verranno utilizzati con minutaggi significativi. Sulla sponda Andrea Costa, oltre al lungodegente Toffali, Cavina ha recuperato Maggioli.

Palla a due sabato 25 novembre alle ore 20:30.

@MangiolaAntonio

 

GUARDA LA NUOVA PUNTATA DI GIOVEDÌ A SPICCHI

GUARDA LE QUOTE ED IL PRONOSTICO DI VERONA-IMOLA

Luca Bechi è il nuovo head coach della Virtus Roma.
Le infermerie in vista della 9^ giornata di campionato.