GIRONE EST

Roseto vince contro Ferrara e resta in scia per la salvezza.

Secondo successo interno consecutivo per gli Sharks.

18.12.2017 06:30

 

a cura di Leonardo Mariano

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Al PalaMaggetti gli Sharks di Roseto battono Ferrara con il punteggio complessivo di 81-79. Finale non adatto ai deboli di cuore, con Roseto che in vantaggio per quasi tutta la partita, nell’ultimo quarto spegne la luce e si fa recuperare e sorpassare dagli uomini di coach Martelossi. A togliere le castagne dal fuoco, due pirotecnici siluri dalla lunga distanza di Matt Carlino che indica la strada del successo ai suoi compagni. Brava Roseto a non perdere lucidità anche nel momento di massima difficoltà, con Ferrara che sembrava scappare avendo completamente l’inerzia dalla sua parte, grazie alle giocate importanti di Cortese e Rush. I padroni di casa, quindi, vincono la partita due volte, mostrando il sangue freddo degli squali, che azzannano nel momento giusto.

La squadra di coach Di Paolantonio resta, così, in scia di Bergamo e Orzinuovi che distano ora 2 punti. La salvezza per i biancazzurri è a portata di mano, giocando sempre con intensità e voglia di sudare. Oltre Carlino, da segnalare la buona prova di Ogide (che da sotto, però, sbaglia ancora molto) che mette insieme 19 punti e 11 rimbalzi.

Ferrara, invece, dopo aver dato un sonoro schiaffo (0-10 di parziale) ad inizio ultimo quarto, raggiungendo altresì il +6 (66-72), non è stata brava ad ammazzare la gara nel momento di totale sbandamento degli Sharks. Tra l’altro gli estensi hanno avuto la palla della vittoria con Mike Hall, che però ha sbagliato il tiro della disperazione.

Prossimo incontro per i Roseto Sharks sarà, in trasferta, contro la Fortitudo Bologna degli ex Fultz e Bryan.

TABELLINI

Roseto Sharks: Carlino 31, Casagrande 5, Contento 9, Zampini, Lusvarghi ne, Infante, Ogide 19, D’Eustachio ne, Lupusor 8, Alessandrini ne, Marulli 7, Di Bonaventura 2.

Bondi Ferrara: Venuto 4, Cortese 17, Hall 5, Moreno 15, Molinaro 7, Panni, Rush 15, Fantoni 16, Drigo ne, Carella ne.

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

CLICCA QUI

I provvedimenti disciplinari dopo la 12^ giornata.
La classifica multe dopo la 12^ giornata.