GIRONE EST

Treviso rifila 40 punti di scarto anche a Cento.

La TVB si prepara al meglio per il derby contro Verona.

03.02.2019 21:52

a cura di Francesco Cernetti

Dopo la roboante vittoria contro Cagliari,la De’ Longhi non fallisce il secondo match abbordabile consecutivo contro la Baltur Cento,vincendo per 92-49. Come nel turno infrasettimanale i padroni di casa chiudono la pratica in due quarti,dando il colpo di grazia nel terzo periodo(vinto per 32-13),approfittando del minutaggio ridotto di Mays e dell’assenza di Yankiel Moreno.

Coach Menetti schiera Imbrò, Burnett, Alviti, Antonutti e Tessitori, gli ospiti rispondono con Reati, Gasparin, Kuksiks, Ebeling e Benfatto. Treviso inizia col piede giusto e firma i primi 6 punti della contesa con Antonutti e Tessitori sugli scudi. Due triple di Kuksiks e un lay-up in post di Chiumenti riavvicinano subito la Benedetto XIV,prima che 4 punti consecutivi di Antonutti e una tripla di Imbrò costringano coach Bechi a fermare il gioco sul 15-9. E’ Uglietti con tre canestri di pregevole fattura(due usando la tabella e la tripla sulla sirena del primo periodo) a permettere alla De’ Longhi di andare alla prima pausa di gioco sul 22-11. Nel secondo quarto la partita diventa più frammentata,a causa dei molti fischi arbitrali e di qualche errore di troppo al tiro di entrambe le squadre. Ci pensa Lombardi con una schiacciata in reverse a risvegliare il pubblico del Palaverde. Reati prova a lanciare la rimonta degli ospiti con una tripla e un 4/4 dalla lunetta,ma i padroni di casa rispondono colpo su colpo e chiudono anche il secondo periodo in vantaggio per 41-27.

Al rientro dalla pausa lunga la musica non cambia,Treviso trova più fluidità offensiva,Cento fatica maggiormente a trovare la via del canestro. Dopo un primo tempo anonimo si accende pure Burnett ed è notte fonda per la Baltur,che dopo 4 punti(inframmezzati da una grande stoppata in difesa) di Tessitori e un backdoor di Burnett,sprofonda sul -28. Coach Bechi prova a fermare l’inerzia con un timeout ma non funziona,Burnett e Lombardi continuano a banchettare nella metà campo offensiva,permettendo alla TVB di andare sul +33 dopo 30’. Il quarto periodo diventa così un’occasione per Max Menetti di concedere un discreto minutaggio ai giovani(Sarto ed Epifani su tutti).

Treviso vince 92-49,facendo propri tutti e quattro i quarti di gioco e chiudendo la pratica nel terzo. Sono cinque gli uomini in doppia cifra per la De’ Longhi,autrice di una prova convincente,la seconda consecutiva dopo la sconfitta al Paladozza nel 18° turno della Serie A2.

Girone Est, i risultati e la classifica dopo la 20^ giornata.
Ancora un'overtime per Roseto. Gli Sharks battono la Bakery ed agganciano i playoff.