Ferrara espugna il PalaMangano e completa la rimonta. Il Kleb è ai quarti!

09.05.2018 22:51

a cura di Antonio Mangiola

È Ferrara l'ottava meraviglia dei playoff 2018. La Bondi riesce nell'impresa di venir fuori da uno 0-2 completando la rimonta al PalaMangano dopo quaranta minuti in cui gli estensi hanno letteralmente dettato legge in uno dei palazzetti più difficili da espugnare in questa stagione. Hall e compagni lo fanno impattando al meglio con il match e ribadendo un predominio che, seppur appena emerso nei primi due confronti, è sembrato tanto evidente una volta che la serie si è trasfertita in Emilia Romagna. Si dice, giustamente, che i protagonisti sono i giocatori ed allora non posso che sottolineare la prova di Mike Hall (27 punti, 9 rimbalzi, 3 assist, 6 falli subiti e 35 di valutazione), i 21 punti di Erik Rush, i 10 assist di Yankiel Moreno, la precisione chirurgica da oltre l'arco di Cortese (13 punti con un 3/4 da 3), che ha indirizzato match ed inerzia già nella prima frazione di gioco, l'efficacia nel pitturato di Tommaso Fantoni, la grinta di Panni e Molinaro... però non può certamente essere soltanto una coincidenza se la stagione della Bondi sia radicalmente cambiata dalla promozione di Andrea Bonacina nel ruolo di head coach. L'ex assistant coach ha trasformato in epica una stagione destinata all'anonimato portando i suoi prima ai playoff ed ora tra le prime otto di A2. Nei quarti il fattore campo sarà ancora avverso al Kleb e, dopo il PalaMangano, toccherà misurarsi con il PalaVerde e contro la Dé Longhi Treviso, una delle tre candidate protagoniste di questa post season... Andrea Bonacina inizierà a ragionarci da domattina, sempre con il desiderio di scoprire fino dove si può arrivare, alla continua ricerca di un miglioramento, step by step, partita dopo partita, avversario dopo avversario.

@MangiolaAntonio

Playoff 2018, i risultati di domenica 20 maggio.
Playoff ottavi, il quintetto italiano del primo turno.