GIRONE EST

Gli Sharks superano Ravenna e ritrovano il sorriso dopo tre stop.

02.12.2018 21:17

a cura di Leonardo Mariano

Si conclude la 10^ giornata di Serie A2 e i Roseto Sharks battono l’OraSì Ravenna con il punteggio finale di 91-80, tornando così alla vittoria dopo ben 3 partite.

Sempre avanti gli Sharks durante la gara, con un ampio vantaggio accumulato nei primi 30 minuti di gioco, per poi avere una leggera flessione nell’ultimo quarto, vinto infatti dai romagnoli. Una forte difesa biancazzurra ha messo sin da subito in difficoltà gli avversari, probabilmente un po’ sorpresi dall’atteggiamento di Roseto, che ha cercato di sporcare tutti i giochi d’attacco della squadra di Mazzon, che ha di conseguenza sbagliato tanti tiri dal campo. Brava Roseto a ragionare di più, rispetto alle altre gare, e a correre di meno, leggendo meglio l’andamento della partita. Inoltre lo show messo in campo da Akele (34 punti in 31 minuti) ha aiutato i propri compagni ad agguantare la vittoria, una vittoria meritata e sicuramente fondamentale per il morale e la classifica.

L’OraSì, invece, non ha mai dato l’impressione di poter ribaltare del tutto il match, tranne tra la fine del terzo periodo e l’ultima frazione, quando ha provato a rientrare ma senza successo. La gabbia creata sull’ex Smith, con le lunghe leve di Nikolic a disturbarlo, nella prima metà della partita, ha tolto a coach Mazzon il suo faro in attacco, che ha decisamente sparacchiato per poi riprendersi nei restati 20 minuti. Senza l’apporto del lungo Hairston, gravato sin da subito di tanti falli, e specialmente della panchina, con il solo Montano 6° uomo di lusso (15 punti), Ravenna soccombe sotto i colpi degli Sharks, che non mollano la presa e portano a casa la gara.

ROSETO 91 RAVENNA 80

Parziali: 26-9; 51-35 (25-26); 72-55 (21-20); 91-80 (19-25).

ROSETO: Person Jr. 12, Nikolic 4, Bayehe, Rodriguez 8, Ianelli ne, Penè ne, Palmucci ne, Eboua 6, Sherrod 9, Akele 34, Cocciaretto, Pierich 12, Bushati 6. All.: D’Arcangeli

RAVENNA: Baldassi ne, Masciadri 12, Hairston 8, Jurkatamm, Smith 26, Rubbini 3, Laganà 11, Cardillo 2, Gandini 3, Montano 15, Seck ne, Tartamella. All.: Mazzon

Roseto - Tiri da 2: 21/41. Tiri da 3: 9/17. Tiri liberi: 22/27. Rimbalzi: 37 (26+11).

Ravenna - Tiri da 2: 15/29. Tiri da 3: 10/34. Tiri liberi: 20/20. Rimbalzi: 28 (17+11).

MVP: Nikola Akele

Photo Credit: Cusano Photo

Girone Est, risultati e classifica dopo la 10^ giornata
Treviso mette la quinta e si avvicina alla Fortitudo Bologna.