GIRONE EST

A Treviso i punti, a Roseto l'onore delle armi.

Gli Sharks escono a testa alta dal PalaVerde.

30.12.2017 00:04

 

a cura di Leonardo Mariano

Perde Roseto contro Treviso 90-75, ma esce a testa altissima dal PalaVerde. Punteggio che punisce i biancazzurri più del dovuto perché gli Sharks hanno messo in campo la faccia giusta, rispondendo colpo su colpo in una partita che ha visto gli uomini di coach Pillastrini avere la meglio grazie a un roster più lungo e di caratura maggiore rispetto agli abruzzesi, con la coppia Antonutti-Brown a fare pentole e coperchi per i padroni di casa, veri mattatori del match rispettivamente con 24 e 23 punti a referto.

Roseto che ha dovuto fare a meno di capitan Casagrande a causa di un infortunio (l’ennesimo per gli Sharks), ha provato a mettere sassolini negli ingranaggi di Treviso chiamando spesso la zona, che se da una parte ha dato i suoi frutti relegando i veneti a un povero 3/18 dalla lunga distanza, dall’altra ha consentito ai padroni di casa di poter prendere più rimbalzi in attacco ed avere, così, fondamentali secondi tiri da sfruttare.

Imbavagliato Carlino dopo un primo quarto scintillante (10 punti per l’italo-americano, 20 finali), una Roseto mai doma è rimasta in partita grazie ai canestri di Ogide, alla rabbia agonistica di Contento e ai buoni tiri di Marulli ma non è riuscita a dare continuità sui due lati del campo, soprattutto nel terzo quarto dove complice la difesa più aggressiva di Treviso e qualche sciocchezza di troppo degli uomini di coach Di Paolantonio ha portato l’inerzia della gara dalla parte dei trevigiani, che hanno punito i propri avversari nei giusti momenti.

Note positive comunque per Roseto che può guardare alla salvezza con più fiducia, grazie sia alle ultime prestazioni sul campo da gioco che hanno messo in risalto la crescita della squadra, sia perché le dirette concorrenti (Bergamo ed Orzinuovi) non si allontanano.

Prossimo match il 7 gennaio per inaugurare il nuovo anno, in casa, contro la Tezenis Verona dell’ex coach Luca Dalmonte.

TABELLINI

Dè Longhi Treviso: Brown 23, Fantinelli 8, Antonutti 24, Sabatini 3, Imbrò 7, Poser, Musso 8, Negri 11, Lombardi 6, Barbante ne, De Zardo ne, Nikolic ne.

Roseto Sharks: Carlino 20, Ogide 17, Contento 15, Infante 2, Di Bonaventura 2, Casagrande ne, Zampini, Lusvarghi, Marulli 14, Lupusor 5.

Girone Ovest, i risultati dopo la 14^ giornata.
Treviso torna al successo dopo tre stop consecutivi.