GIRONE OVEST

La Virtus tiene 25 minuti poi crolla sotto i colpi di Keene e Rullo.

Esordio con sconfitta per Luca Bechi, secondo successo in fila per Cagliari.

29.11.2017 21:14

 

a cura di Antonio Mangiola

Dopo l'exploit al PalaEstra, Cagliari concede il bis sul parquet di casa riportando la vittoria al PalaPirastu, caduto a sorpresa due turni orsono per mano della Blu Basket. Inizia invece con una sconfitta l'avventura in panchina per Luca Bechi. Certo non ci si poteva aspettare dei mircoli dopo appena qualche ora dal suo arrivo a Roma ma c'era certamente curiosità nel vedere la prima della Virtus del dopo Corbani che, con la sconfitta in Sardegna, porta a quattro le sconfitte consecutive. 

Dopo qualche schermaglia iniziale è la Pasta Cellino ad impremere il primo scatto sul match con un 9-0 che costringe Bechi al suo primo time out da coach dei romani. La Virtus, come nefastamente successo già nella partita persa al PalaTiziano con Rieti, trova punti soltanto dai suoi due USA che chiudono la prima frazione a quota punti Thomas ed a quota 7 Roberts mentre il primo ed unico canestro dei capitolini nei primi dieci minuti lo mette a segno Massimo Chessa con un centro da oltre l'arco che ribalta completamente l'inerzia regalando il +5 ai suoi. Keene, altro protagonista assoluto del match (12 punti a referto nel primo quarto), ricuce con una tripla a filo con la prima sirena al cui suono si registra il punteggio di 21-23 a favore degli ospiti.

Nel secondo quarto riparte fortissimo Cagliari che piazza subito un parziale di 10-2 per il 31-25 costringendo il neo coach dei capitolini a fermere di nuovo il gioco. Ci pensa Benetti con cinque punti in fila a riportare a stretto contatto i romani prima di commettere il suo terzo fallo e ritornare in panchina. Rispetto allo strapotere a stelle a strisce della prima frazione, bisogna aspettare ben sei minuti in casa Virtus per ritrovare un canestro degli strangers. A metterlo a segno è Aaron Thomas che, da oltre l'arco, riporta in parità i suoi sul 34-34. A due minuti dall'intervallo lungo si vede in campo Vedovato che non parte più nello starting five. Il suo impatto con la partita produce una palla persa ed un fallo, non lo si vedrà più in campo. I padroni di casa si fanno trascinare da Keene (19 punti con 3/3 da 2 e 3/3 da 3) per chiudere di una spanna avanti la prima metà di gara sul 39-38.

Al ritorno in campo dopo l'intervallo lungo, si viaggia a strappi con gli ospiti a provare la fuga, mai sopra i due possessi di vantaggio, ed i padroni di casa capaci di ricucire lo strammo alla prima accellerata. Un sussulto di Chessa e Baldasso, abbondantemente al di sotto degli standard abituali, sono l'ultimo spunto che permette alla Virtus di mettere in muso avanti perchè da quel momento in poi, ad un incontenibile Keene, si aggiunge anche Roberto Rullo, assente ingiustificato nei primi 25 minuti di partita. Dall'altra parte la presatazione monstre dei primi 22 minuti di Thomas si spegne come una candela al vento ed allora per la Pasta Cellino è tutto molto più semplice, troppo più semplice. A dieci minuti dal termine i sardi hanno impresso lo scatto decisivo verso la vittoria con il tabellone che segna il 65-56 a favore degli uomini di coach Paolini.

L'ultima frazione serve soltanto a stabilire quale sarà il vantaggio che Cagliari si porterà in dote per un eventuale arrivo a pari punti al termine della stagione regolare anche se, con i dieci punti attuali in classifica della Pasta Cellino ed i quattro della Virtus, sembra un eccesso di ottimismo pensare a questi dettagli. Finisce 82-65 a favore di Cagliari.

Nella 10^ giornata Cagliari sarà impegnata al PalaBarbuto di Napoli mentre per Roma ancora un viaggio in un isola, questa volta la Sicilia, per affrontare la Fortitudo Agrigento.

PASTA CELLINO CAGLIARI  82 - VIRTUS ROMA  65 (21- 23, 39- 38, 65- 56)

PASTA CELLINO CAGLIARI: Ibba ne, Keene 28, Allegretti, Turel 6, Rullo 12, Ebeling 10, Matrone, Bucarelli 10, Stephens 10, Rovatti 6, Angius ne. All. Paolini

VIRTUS ROMA: Benetti 5, Basile, Maresca 3, Chessa 9, Donadoni ne, Baldasso 3, Lucarelli ne, Landi 10, Vedovato, Roberts 11, Thomas 24. All. Bechi

@MangiolaAntonio

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

CLICCA QUI

Verso Cagliari-Virtus Roma, il pronostico e le quote dei bookmakers.
Scafati, Anthony Miles "sospeso in via cautelare" essendo risultato positivo alla THC.