Il focus sulla 6^ giornata di Serie A2 Italia.

Stefano BLois ci presenta il prossimo turno di campionato.

04.11.2017 08:42

 

a cura di Stefano Blois

BIG MATCH: IL MEGLIO DELLA GIORNATA

Pur se la classifica non lo lascerebbe pensare, va in scena a Siena la partita più interessante della giornata tra Mens Sana (4 punti) ed Eurobasket Roma (2), due ‘big’ annunciate nel girone Ovest ma alle prese di un avvio complicato. Avvio che è già costato la panchina ai rispettivi allenatori: coach Turchetto ha esordito con la sconfitta di Biella, mentre sarà la Leonis il primo banco di prova per il ‘nuovo’ tecnico biancoverde. Le virgolette non sono lì per caso: Matteo Mecacci aveva infatti condotto Siena da head-coach alla promozione del 2015, rimanendo poi nello staff tecnico come assistente di Griccioli. Un mezzogiorno di fuoco da vivere con la diretta su Sportitalia, e già uno snodo per il cammino di entrambe.

Ad Est si profila un turno importante per gli equilibri del raggruppamento, sia in vetta che coda. Spiccano gli impegni di Trieste (10) e Fortitudo Bologna (8), il cui ‘day after’ dopo la super-sfida di domenica scorsa non sarà dei più semplici: la squadra di Dalmasson fa visita ad una Ravenna (6) imbattuta in casa e fin qui infallibile dall’arco (47%). Tutt’altro che banale anche la prima al PalaDozza della Consultinvest, che testerà la propria reazione al primo (brutto) KO stagionale: Verona (6) dopo il buon avvio vuole mostrarsi competitiva anche su uno dei campi più difficili del campionato, e le assenze di Fultz e Chillo rendono ancor più delicata la gara in casa Effe.

ON FIRE: SPETTACOLO ASSICURATO

Tra le rivelazioni di questo avvio, Mantova (6) punta a mantenere inviolato il PalaBam ritrovando la propria difesa (70.5 subiti di media, prima degli 86 incassati a Verona). Ma sarà una gara molto importante anche per Treviso (4), che tra sconfitte ed infortuni si ritrova con una classifica inferiore alle aspettative e da raddrizzare al più presto.

Nell’altro girone, trasferta probante per la capolista imbattuta Casale Monferrato (10): le ultime due convincenti vittorie hanno infatti riabilitato una Virtus Roma in crescita, che domenica scorsa al PalaTiziano ne ha rifilati 103 a Tortona. I derby come quello tra Treviglio (2) e Legnano (8) sono già partite speciali, a maggior ragione con questi presupposti: la Remer ha schiodato domenica scorsa lo 0 dalla propria classifica, ma dovrà risolvere il rebus-Raivio (63 punti nelle ultime, due, 35.8 di valutazione media!) che sta impazzando nell’avvio stellare degli Knights.

WARNING: PUNTI PESANTI

Come accennavamo qualche riga più su, ad Est sarà un turno molto importante per gli equilibri-salvezza: eccezion fatta per Bergamo (2), impegnata sul campo della lanciatissima Jesi (8), si affronteranno tra loro le ultime cinque squadre della classifica. Roseto (0)-Piacenza (2) e Orzinuovi (2)-Imola (2) sono già dei piccoli spareggi: al PalaMaggetti si confrontano le due strisce negative più lunghe (cinque sconfitte per gli Sharks, quattro in casa Assigeco). Ugualmente delicata la sfida del San Filippo: l’Orzibasket ha bisogno di mettere fieno in cascina prima di affrontare tre gare esterne nelle prossime quattro, gli ospiti di una reazione dopo tre KO a quasi 90 subiti di media. Troppi, per una squadra come l’Andrea Costa.

Ad Ovest le situazioni più complicate sono quelle di Napoli (0) e Rieti (2): i partenopei, unici ancora al palo, viaggiano alla volta di Tortona contro una Bertram che ha bisogno di limitare la propria frenata (due sconfitte dopo l’avvio sprint). Per i sabini la prima del post-Nunzi, esonerato dopo cinque anni (al suo posto promosso l’assistente Alessandro Rossi) va in scena al PalaIlio contro una Trapani fin qui mai capace di vincere due gare di fila.

@BloisStefano

I PRONOSTICI SULLA 6^ GIORNATA DI SERIE A2

DOMENICA SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

ISCRIVITI

I risultati e le classifiche dopo la 6^ giornata.
Roseto, ancora a quota zero, riceve Piacenza al PalaMaggetti.