Verona, arriva la conferma per Mattia Udom.

19.06.2018 15:03

Scaligera Basket comunica di aver rinnovato il contratto con l’atleta Mattia Udom anche per la stagione sportiva 2018/2019, con opzione per le successive due.
L’ala gialloblù proseguirà quindi la sua avventura con la maglia della Tezenis dopo la prima positiva stagione nella quale ha giocato una media di 27.4 minuti a gara, mettendo a segno 11,8 punti per match; Udom, inoltre, è stato il miglior rimbalzista gialloblù con una media di 5.1 per match.

“Siamo molto soddisfatti della conferma di Mattia perché si è dimostrato un giocatore di valore e un ragazzo speciale – ha commentato il Vicepresidente, Giorgio Pedrollo – Udom è un pilastro del nostro progetto che ha dimostrato attaccamento alla nostra Società e grande impegno con i nostri colori addosso; la sua volontà di rimanere e la nostra di confermarlo si sono incontrate perfettamente. La sua conferma è un passaggio importante nella costruzione della nostra squadra”.

“Non ho mai avuto alcun dubbio – ha commentato Udom – questo rinnovo era quello che volevo e già da tempo ne stavamo parlando. Personalmente non mi sono mai guardato attorno perché la mia intenzione era quella di andare avanti e fermarmi per più di un anno a vestire la maglia della Tezenis. Il primo anno a Verona credo sia stato il migliore della mia carriera e credo che comunque ci siano ancora margini di miglioramento. Giocare per due anni consecutivi con lo stesso club è utilissimo, ancora di più lavorando con uno staff così preparato e qualificato come quello di Verona”. Udom, poi, guarda già al prossimo campionato: “Non vedo l’ora di ricominciare. Il campionato è finito da poco tempo ma vorrei già tornare in campo. La Società sta facendo un lavoro importante e strutturato, da parte mia c’è grande voglia di lavorare, di lottare e di fare appassionare ancora di più i nostri fantastici tifosi che sono stati super per tutto l’anno. Ora, coinvolgiamoli ancora di più”.

[ufficio stampa Scaligera Basket]

Forlì, rinnovo biennale per Davide Bonacini.
La Poderosa Montegranaro e Lorenzo Maspero si separano.