Trieste, Mario Ghiacchi è il dirigente dell'anno in A2.

11.06.2018 16:59

Lega Nazionale Pallacanestro comunica l’assegnazione del titolo di Dirigente dell’anno in Serie A2 Old Wild West per la stagione sportiva 2017/2018, Premio “Gabriele Fioretti”, a Mario Ghiacci, General Manager di Alma Pallacanestro Trieste. I giuliani sono attualmente avanti 1-0 nella Finale Playoff sulla Novipiù Casale Monferrato, dopo aver chiuso al primo posto la stagione regolare nel girone Est ed essersi aggiudicati la Supercoppa LNP.

Il premio viene assegnato nel ricordo di Gabriele Fioretti, General Manager di Pallacanestro Biella e già nella pallacanestro come giornalista e dirigente, scomparso nel novembre 2014 all’età di 39 anni.

Ghiacci, reggiano di origine, nel mondo del basket da molti anni prima da giocatore e poi da dirigente (nel suo curriculum Pallacanestro Varese, Snaidero Udine, LegaBasket Femminile), è tornato a Trieste nel 2013, dopo una precedente esperienza nella città giuliana nei primi anni 2000.

Tra le motivazioni del riconoscimento, che ha l’obiettivo di premiare non solo la qualità della stagione sportiva ma l’attività a 360° delle Società di A2, la forte crescita registrata in termini di affluenza all’Alma Arena, salita ad una media di 4800 spettatori (16.0% in più rispetto alla stagione scorsa), risultato che si basa sull’altrettanto importante aumento della quota degli abbonati, saliti dai 2354 del 2016/2017 ai 3421 per la stagione in corso.

A dimostrazione di come l’Alma Pallacanestro Trieste abbia individuato nell’ambito del suo territorio le strategie più premianti, a livello di tipologia di offerta e di prezzo, per conquistare la fiducia dei suoi appassionati.

Il general manager di Trieste riceverà il riconoscimento in occasione della presentazione della stagione LNP 2018/2019, nel prossimo mese di settembre.

[da lega pallacanestro.com - foto da pallacanestrotrieste2004.it]

Risultati playoff 2018.
Roseto, Germano D'Arcangeli è il nuovo coach degli Sharks.