GIRONE EST

Si interrompe al PalaVerde la striscia di Ferrara. Treviso si riscatta dopo Verona.

12.03.2018 00:40

a cura di Francesco Cernetti

In un Palaverde sold out si affrontano Treviso,vogliosa di riscatto dopo la sconfitta nel derby contro Verona,e Ferrara,reduce da 5 vittorie consecutive prima della sosta per la Coppa Italia di Serie A2. Coach Pillastrini schiera Brown-Musso-Imbrò-Antonutti-Fantinelli,gli ospiti rispondono con Hall-Rush-Cortese-Fantoni-Moreno. Le squadre partono molto contratte,con Treviso che si porta sull'8-0 dopo 4 minuti di gioco,costringendo coach Bonacina a chiamare il primo timeout della partita. Una volta schiarite le idee,è Ferrara a prendere in mano la partita e riportarsi sul 10 pari. Una tripla di Imbrò e un poster di Cortese (8 punti per lui nel primo quarto) chiudono i primi 10 minuti sul 13-12 in favore dei padroni di casa. Una bomba di Panni apre la seconda frazione di gioco,Treviso però reagisce subito con 10 punti in fila,portando ancora Bonacina a fermare il gioco sul 23-15. Gli ospiti provano a rimanere attaccati ma Imbrò mette altre due triple in fila,portando i biancocelesti sul 35-20. Cortese e Fantoni si caricano la squadra sulle spalle e riducono lo svantaggio in singola cifra. All'intervallo lungo infatti il tabellone recita Treviso 38-29 Ferrara.

Al rientro dagli spogliatoi si ripete per la terza volta la stessa situazione dei primi due quarti,con Ferrara che si presenta distratta e contratta,9-0 di parziale TVB e TO Bonacina dopo 3 minuti. Per l'ennesima volta gli ospiti provano a riacciuffare Treviso ma ormai il divario è troppo ampio,ancora di più con un Mike Hall da 0 punti. Fantinelli si impadronisce della partita e porta i padroni di casa sul +20 prima che due liberi fissino il punteggio sul 59-41 dopo 30 minuti. Nel quarto periodo è Ferrara a entrare col piglio giusto,una bomba di Panni e un piazzato di Rush riavvicinano gli ospiti sul –15,ma Fantinelli dall'arco e un antisportivo "dubbio" fischiato a Moreno spostano di nuovo l'inerzia dalla parte di Treviso. La partita è virtualmente chiusa,con i padroni di casa che chiudono in controllo.

Treviso ritorna subito alla vittoria dopo la sconfitta all'AGSM forum,Ferrara invece,ovviamente penalizzata dalle non perfette condizioni fisiche di Hall(probabile MVP della regular season di A2 rimasto a 0 punti,evidentemente acciaccato e non in partita quest'oggi),rimane in piena lotta per un posto playoff dopo un grande filotto di 5 vittorie consecutive. Grande prova corale degli uomini di coach Pillastrini,tra cui spiccano le prestazioni di Imbrò(17 punti con 5/7 dall'arco) e Fantinelli(11+10+7).

DE’ LONGHI TREVISO: Fantinelli 11 (4/10, 1/2), Imbrò 17 (1/3, 5/7), Musso 9 (3/4, 1/5), Antonutti 8 (4/7, 0/2), Brown 9 (4/10 da 2); Sabatini 4 (1/2, 0/1), Bruttini 5 (2/2 da 2), Swann 4 (1/3 da 3), Lombardi 7 (2/6, 1/3). Ne: Barbante, Poser, Negri. All.: Pillastrini

BONDI FERRARA: Moreno 4 (0/2, 1/4), Cortese 16 (6/12, 1/6), Rush 12 (4/5, 1/3), Hall 0 (0/7, 0/3), Fantoni 14 (5/9 da 2); Carella, Donadoni 2 (1/1, 0/1), Molinaro 3 (0/2, 1/2), Panni 9 (0/1, 3/5). Ne: Dioli, Trombini. All.: Bonacina

@cern95

Roseto ci mette il cuore ma Trieste sbanca il PalaMaggetti.
Bergamo fa il colpaccio: batte Montegranaro e lascia l’ultimo posto.