GIRONE EST

Servono gli Sharks visti contro Trieste per espugnare Jesi.

17.03.2018 10:11

a cura di Leonardo Mariano

Per la 25^ giornata di Serie A2 i Roseto Sharks faranno visita alla Termoforgia Jesi dell’ex Pierpaolo Marini. Squadra marchigiana che viene da cinque vittorie nelle ultime sei partite ed è in piena corsa playoffs.

Gli abruzzesi, se vorranno dire la loro in questo difficile match, dovranno ripartire senz’altro dalla prestazione messa in campo contro la più quotata Trieste, fatta di tanta voglia e concentrazione. Solo in questo modo Roseto può sperare di strappare la prima vittoria in trasferta quest’anno, che significherebbe fare un altro passo in avanti verso la tanto desiderata salvezza. Corsa salvezza che per gli Sharks è diventata ancora più complicata alla luce della vittoria di Bergamo contro Montegranaro nell’ultima di campionato.

Jesi, invece, non dovrà sottovalutare gli avversari se vuole dare seguito al suo positivo periodo. Coach Cagnazzo, infatti, ha chiesto ai suoi di disputare una gara ad alta intensità difensiva per spegnere subito la luce ai biancazzurri, in modo tale da non farli entrare in partita, rischiando un finale punto a punto. Tanto passerà dalle mani fatate di Marques Green, che da quando indossa i colori della Termoforgia, viaggia a 8.5 assist di media, risultando un vero faro e metronomo della squadra.

Roseto che si è allenata al completo in questa settimana non ha da registrare defezioni per il match di domenica, mentre per Jesi out Ihedioha e in dubbio Hasbrouck e Massone.

Palla contesa alle ore 18:00 del 18/3 all’UBI Banca Sport Center di Jesi, agli ordini dei signori arbitri Pepponi, Tallon e Saraceni.

I ROSTER

TERMOFORGIA JESI: Green, Fontecchio, Hasbrouck, Marini, Rinaldi, Kouyate, Montanari, Valentini, Massone, Piccoli, Bordoni. Coach: Cagnazzo

ROSETO SHARKS: Marulli, Contento, Casagrande, Carlino, Di Bonaventura, Infante, Zampini, Lusvarghi, Alessandrini. Coach: Di Paolantonio

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Rieti, presentato il main sponsor: è la Zeus Energy Group.
Verso Siena-Treviglio, Mecacci: "Dovremo fare una partita fisica."