Gli Sharks soffrono ma portano a casa il primo punto contro Napoli.

13.05.2018 21:10

a cura di Leonardo Mariano

Partita vera in quel di Roseto degli Abruzzi con gli Sharks che, soffrendo, vince Gara-1 contro una Napoli mai doma con il punteggio finale di 80-73.

I padroni di casa sono stati poco grintosi nella prima metà di gioco, lasciando spazio al furore agonistico degli avversari che hanno meritato il vantaggio, seppur di poche lunghezze, mostrando tanto carattere ed attributi, realizzando con altissime percentuali dal campo e mettendo in difficoltà una Roseto fin troppo confusa nella propria metà difensiva, accumulando un passivo di ben 47 punti. Troppi per una squadra che si gioca la salvezza e la permanenza in Serie-A2. Probabilmente coach Di Paolantonio ha toccato le giuste righe negli spogliatoi all’intervallo, con Casagrande e compagni a stringere le maglie in difesa e cominciare a mettere granelli nell’ingranaggio di Napoli. Risultato: partenopei tenuti a 26 punti totali nella terza e quarta frazione e Roseto può festeggiare una vittoria sudata e complicata, grazie anche a un Carlino tanto offuscato nella prima fase ma illuminante nella seconda, che sfiora la tripla-doppia (14 punti, 11 rimbalzi ed 8 assist).

Napoli, invece, fa ricredere tutti quelli che pensavano fosse la vittima sacrificale dopo lo 0-2 contro Piacenza. La squadra di coach Bartocci si presenta al PalaMaggetti con Turner Jr., il suo miglior giocatore, in panchina per onor di firma, ma riesce a tenere sulle spine gli avversari per gli interi 40 minuti, giocando una buona pallacanestro fatta di tanti passaggi, nella continua ricerca dell’uomo libero a cui dare la palla, con Vangelov e Caruso, coadiuvati da Thomas e Mascolo, a fare la voce grossa nel pitturato. Forse la risicata rotazione dei partenopei fa arrivare col fiato corto i propri giocatori, che alzano bandiera bianca solo negli istanti finali di gara. Imprescindibile per Napoli sarà il recupero di Turner, che con la sua classe può dare ancora più grattacapi agli Sharks.

Gara-2 giovedì 17 Maggio, con gli Squali che possono mettere fine al discorso salvezza espugnando il PalaBarbuto di Napoli.

TABELLINI

Roseto Sharks: Carlino 14, Casagrande 10, Contento 12, Zampini 2, Lusvarghi, Infante 9, Ogide 15, Lupusor 10, Marulli 6, Alessandrini ne, Di Bonaventura 2.

Cuore Napoli Basket: Thomas 18, Mascolo 17, Puoti, Ronconi 8, Vangelov 12, Malfettone ne, Turner Jr. ne, Mastroianni 3, Bordi, Caruso 15, Zollo ne, Gallo.

Risultati playoff 2018.
Treviso è più brillante e porta a casa gara 1 senza troppa fatica.