GIRONE OVEST

La Leonis Roma supera anche Agrigento! Altra ottima prestazione contro l'imbattuta Fortitudo.

Nick Zeisloft ne mette 27 tirando con il 45% da oltre l'arco.

21.10.2018 11:03

Buona anche la seconda per la Leonis Roma che fa suo l'anticipo della terza giornata contro la capolista Agrigento arrivata al Ponte Grande da imbattuta e con due importanti scalpi nelle mani come Capo d'Orlando (in casa) e Biella (in viaggio).

Gli uomini di coach Corbani, guidati da un Nick Zeisloft on fire (27 punti con il 100% da 2 ed il 45% da oltre l'arco), fanno contento il proprio allenatore dando continuità alla rotonda vittoria di sette giorni prima e riuscendo anche a mostrare ulteriori miglioramenti in un processo di crescita non ancora calcolabile ma dal potenziale enorme. Avere la meglio sulla Fortitudo non era assolutamente semplice anche perchè i siciliani, oltre a presentarsi alla sfida "leggeri" dopo il successo in Piemonte del turno precedente, sono davvero una gran bella squadra a cui Franco Ciani è già riuscito a dare una precisa identintà dividendo ruoli e spazi a tutti i suoi ragazzi. Piazza e compagni hanno fatto da lepre per tutto il match riuscendo a tenere su tutti i tentativi di rimonta di Agrigento che è rimasta attaccata alla partita fino agli ultimissimi possessi del match.

Tra i padroni di casa, oltre alla prova dell'ex Siaulai, da sottolineare le prestazioni di Aka Fall (17 punti e 7 rimbalzi) in continua e costante crescita di match in match, e quella del "solito" Alessandro Amici (16 punti, 6 rimbalzi e 7 assist) che veste sempre di più i panni di trezo americano del roster capitolino. Al di là delle prestazioni dei singoli, Corbani può comunque dirsi soddisfatto del lavoro di tutti i suoi ragazzi sempre più sulla giusta strada di una perfetta amalgama di un gruppo totalmente nuovo rispetto a quello della passata stagione.

Sul fronte ospite, coach Ciani non può certo dirsi soddisfatto per il risultato finale ma, senza dubbio, i suoi giocatori hanno dato ulteriore dimostrazione di essere sul pezzo e capaci di giocarsela alla pari con tutti. Cannon (18 punti) e Bell (16 punti) sono i principali terminali offensivi attorno ai quali gira un nucleo di giocatori italiani assolutamente all'altezza della situazione. Battere la Fortitudo, anche quest'anno, non sarà impresa semplice per nessuno.

Nel turno infrasettimanale della quarta giornata, la Leonis Roma sarà attesa dal derby capitolino al PalaEur mentre per Agrigento tornerà al PalaMoncada per ospitare Legnano.

CLICCA QUI PER LA SALA STAMPA DI CORBANI E CIANI

Leonis Roma 84 Fortitudo Agrigento 78

Leonis Roma: Nick Zeisloft 27 (5/5, 5/11), Abdel pierre Fall 17 (8/9, 0/3), Alessandro Amici 16 (5/6, 0/5), Damian Hollis 9 (2/4, 1/3), Alessandro Piazza 5 (1/2, 1/3), Federico Loschi 5 (0/1, 0/2), Luca Infante 3 (1/1, 0/0), Mohamed Toure 2 (1/1, 0/0), Eugenio Fanti 0 (0/0, 0/0), Alexander Cicchetti 0 (0/0, 0/0), Gianluca Santini 0 (0/0, 0/0), Simone Rocchi 0 (0/0, 0/0). All:Corbani. Ass: Di Chiara, Pilot.
M Rinnovabili Agrigento: Jalen Cannon 18 (7/9, 0/1), Amir Bell 16 (4/8, 1/2), Giacomo Zilli 14 (7/10, 0/0), Marco Evangelisti 13 (2/5, 1/3), Simone Pepe 9 (2/4, 1/6), Tommaso Guariglia 4 (2/3, 0/0), Lorenzo Ambrosin 3 (0/0, 1/5), Dimitri Sousa 1 (0/1, 0/0), Edoardo Fontana 0 (0/1, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0). All: Ciani. Ass: Dicensi, Ferlisi.

Italians Do It Better, i migliori della settimana più l'intruso a stelle e strisce.
Girone ovest, risultati e classifica dopo la 3^ giornata.