BB14, sconfitta a domicilio: Legnano vince 73-76 in amichevole.

Contro gli ex Sacco, Bozzetto e Ferri arriva una sconfitta per i gialloneri.

19.09.2018 12:22

a cura di Daniele Ronzoni

Ci vuole un intero giro di orologio per vedere il punteggio sbloccarsi: ci pensa London a realizzare i primi punti, e all’11 biancorosso risponde subito Roderick. I primi minuti sono combattuti con un continuo botta e risposta da entrambe le parti: a Bozzetto risponde Taylor e a Raffa risponde Fattori. La BB14 riesce ad allungare sul 17-5 grazie ad un parziale di 10-0, interrotto solo dai cinque punti di fila di Bianchi. Nel finale di quarto i Knights non riescono a colmare il gap ed i primi 10’ terminano 23-12 per i padroni di casa.

Il secondo quarto si apre col bel gioco col piede perno di Zucca, seguito da una bella penetrazione di Taylor che allunga su +15 (27-12). Legnano rientra in partita grazie ad un parziale di 0-10 in proprio favore, ma i ragazzi di coach Dell’Agnello sono bravi ad impedire agli avversari di accorciare ulteriormente lo svantaggio. Il canestro di Benvenuti (15 punti totali per lui) chiude i secondi 10’ di gioco e si va all’intervallo col punteggio di 41-36.

Al rientro sul parquet, dopo nemmeno 1’ di gioco Legnano riesce a trovare il pareggio (41-41) grazie al canestro di Serpilli. Da qui in poi il terzo quarto è un continuo tira e molla: entrambe le squadre provano a mettere il naso avanti ma nessuna delle due riesce a scavare un vantaggio rassicurante. La terza frazione di gioco si chiude con una bella azione di Roderick che a 5 secondi dalla fine penetra in area evitando la marcatura diretta e appoggia al tabellone il canestro del 49-49.

L’inizio dell’ultimo quarto è frenetico su entrambi i lati del pitturato, con poca costruzione di gioco e molti tiri da fuori che però non vanno a segno. Così come era già successo nel corso dei primi 10’ di partita è ancora London a smuovere il punteggio per primo mettendo a segno una bella tripla, subito pareggiata da Sergio (62-62). Una tripla di Berra e un libero di Bozzetto permettono ai Knights di avere 4 lunghezze di vantaggio, fondamentali a fine partita: i gialloneri non riescono infatti a rientrare mai in partite, e quando vanno a -1 (67-68) ci pensa London a creare un nuovo vantaggio per i suoi. A 8 secondi dalla fine prima Sergio e poi Roderick avrebbero nelle mani la tripla del possibile overtime, ma entrambi i tiri non vanno a segno. La partita termina 73-76 per Legnano; le due squadre torneranno ad affrontarsi al PalaNorda sabato 20 ottobre nella 3a giornata di campionato.

UCC Assigeco Piacenza, obiettivo salvezza con il talento di coach Ceccarelli.
Alla Fortitudo si apre l'era Martino.