Tutto quello che devi sapere sulla Coppa Italia 2018.

26.02.2018 14:23

a cura di Antonio Mangiola

La stagione di A2 entra ufficialmente nella settimana della Coppa Italia in programma a Jesi da 2 al 4 marzo con Trieste, Casale Monferrato, Fortitudo Bologna, Biella, Udine, Trapani, Ravenna e Tortona, prime quattro nei rispettivi gironi al termine del girone di andata, pronte a darsi battaglia per conquistare il trofeo nazionale. Tutte le partite si giocheranno al UBI Banca Sport Center di Jesi, palazzetto di casa dell'Aurora che può ospitare 4.500 persone. 

Non perdere nulla delle Final Eight 2018: Seguici su Facebook (CLICCA QUI) e Instagram (CLICCA QUI) e iscriviti al nostro canale YouTube (CLICCA QUI).

Partiamo dal calendario...

QUARTI DI FINALE (2 MARZO)
ore 13:15 Trieste Tortona
ore 15:30 Biella Udine
ore 18:30 Casale Monferrato Ravenna
ore 20:45 Fortitudo Bologna Trapani

 

SEMIFINALI (3 MARZO)
ore 18:15 Trieste o Tortona Biella o Udine
ore 20:45 Casale o Ravenna Fortitudo o Trapani

 

FINALE (4 MARZO)
ore 20:00 Vincente semifinale 18:15 Vincente semifinale 20:45

 

Non perdere nulla delle Final Eight 2018: Seguici su Facebook (CLICCA QUI) e Instagram (CLICCA QUI) e iscriviti al nostro canale YouTube (CLICCA QUI).

IL FOCUS SULLE MAGNIFICHE 8

Dopo la deludente sconfitta al PalaEstra, Biella ha reagito alla grande vincendo e convincendo nel match giocato al Forum domenica contro Agrigento. La squadra di coach Michele Carrea sta disputando una stagione al di sopra di quelle che potevano essere le più rosee aspettative di inizio stagione e, nonostante le tre sconfitte nelle ultime cinque giornate, si presenta a Jesi con la leggerezza di non dover per forza spaccare il mondo ma con la consapevolezza che, se tutto dovesse girare per il verso giusto, magari qualche soddisfazione riuscirà a togliersela anche quest'anno dopo aver fatto tremare la Virtus Bologna nella finale della passata stagione. Nulla da perdere!

La Junior Casale, capolista del girone ovest, si presenta a Jesi sulla scia di due sconfitte consecutive, di cui l'ultima in casa nel sentitissimo derby contro Tortona. Il gruppo di coach Marco Ramondino continua ad essere bersagliato dalla sfortuna e dalle assenze per motivi fisici che, per ultimi, ha visto ai box Marcius e Blizzard proprio nella gara persa domenica scorsa. Aldilà delle assenze, Martinoni e compagni hanno abbondantemente dimostrato di poter far bene comunque, e la Novipiù arriva alle Finali con tutte le intenzioni, come di consueto, di far bene ed essere competitiva, al di là della condizione fisica del gruppo, al di là delle eventuali assenze, al di là dell'avversario che si troverà di fronte. Mina vagante!

La Fortitudo Bologna si presenta nelle Marche sulla scia del suo miglior periodo della stagione. La Consultinvest, di riposo nella 23^ giornata visto il rinvio della gara al PalaNorda di Bergamo, è reduce da cinque vittorie in fila (nove nelle ultime dieci giornate di campionato) che hanno proiettato la squadra del "supplente" Comuzzo in vetta al girone orientale. La Effe all italians, dopo la cessione di Legion e la parziale emarginazione di McCamey dalle rotazioni principali, sembra essere la versione giusta di un gruppo che, adesso, vince e convince. Il test Final Eight sarà un utile prologo a quanto succederà tra qualche settimana in post season, partendo dal presupposto che se ti chiami Fortitudo Bologna devi sempre giocare per vincere. Pericolo pubblico numero uno!

Ravenna è l'unica squadra del girone est, tra le quattro qualificate alle Finali, ad aver diametralmente modificato il proprio rendimento tra il girone di andata e quello di ritorno. I ragazzi di coach Antimo Martino hanno vinto soltanto tre delle otto sfide che hanno visto in campo i giallorossi nella seconda parte di regular season e sembrano piombati in un periodo di flessione in cui la squadra non riesce a porsi con l'atteggiamento giusto nei match. La riunione tecnica di lunedì tra il presidente Vianello e lo staff tecnico tutto, ha prodotto la conferma di tutti i ruoli pur con la necessità di una immediata virata per non compromettere la qualificazione ai playoff. L'appuntamento di Jesi potrebbe rivelarsi la medicina efficace per un roster che ha tutte le carte in regola per fare molto di più rispetto a quanto mostrato nel 2018. Convalescente!

Sulla scia dell'entusiasmo generato dal successo nel derby in casa della rivale Casale Monferrato, Tortona arriva a Jesi con l'abituale sfavore del pronostico che accompagna una squadra che al contrario, da anni, continua a sorprendere ed a ribaltare i pronostici stessi. I ragazzi di coach Lorenzo Pansa, esordiente in A2, hanno meritatamente staccato il ticket per le Final Eight ed altrettanto meritatamente ci arrivano confermando, anzi avendo migliorato, quel quarto posto dopo le prime 15 giornate di campionato. L'incrocio con Trieste, sulla carta, non da scampo ai Leoni che però possono permettersi, al contrario degli avversari, di giocarsi il quarto senza la minima pressione sulle spalle. Leggeri!

L'unica squadra del girone ovest, tra le qualificate per la Coppa Italia, ad aver invertito drasticamente il rendimento tra il girone di andata e quello di ritorno è Trapani che si presenta alle Final Eight con due sole vittorie nelle otto gare fin qui giocate nella seconda parte della regular season. La squadra di coach Ugo Ducarello, dopo aver battuto Casale Monferrato due settimane addietro, è reduce da una pesante sconfitta on the road contro Legnano che ha fatto piombare nuovamente i siciliani nel buoi pesto dopo il raggio di luce accecante della vittoria contro la capolista. Trovarsi subito di fronte una squadra in grandissima forma come la Fortitudo non è una buona notizia ma chissà che Renzi e compagni non tirino fuori dal cilindro una prestazione sorprendente. In calo!

Per la corazzata Trieste è arrivato il momento di scoprire le carte in tavola provando ad alzare la Coppa Italia al termine delle Final Right di Jesi. Gli uomini di coach Eugenio Dalmasson, dopo un avvio di stagione da 11-0, hanno iniziato ad avere una doppia dimensione: infallibili tra le mura amiche, meno quando si tratta di vincere lontano dall'Alma Arena. Le sei sconfitte consecutive in trasferta sono costate il primo posto del girone ma, a sette giornate dal termine della stagione regolare, questo appuntamento nelle Marche, esattamente come detto prima per la Fortitudo, può essere contemporaneamente un ottimo antipasto della post season con in palio un trofeo che è sempre meglio conquistare piuttosto che vederlo alzare ad una concorrente. Costretti a vincere!

L'APU Udine si affaccia alle Finali di Coppa Italia con il ruolo di underdog, un pò per la bontà e la ricchezza del roster a disposizione di coach Lino Lardo, un pò per il campionato che i friulani stanno disputando. I favori del pronostico sono tutti per la coppia formata da Trieste e Bologna ma i bianconeri sono pronti a giocarsi le loro carte al tavolo finale. Il posticipo della 23^ giornata giocato a Jesi, due giorni prima il quarto di finale, da una parte costituisce uno svantaggio in termini di riposo, dall'altro un vantaggio considerato che la squadra avrà tempo e modo di prendere confidenza con la sede delle F8 e con il palazzetto in cui le stesse si disputeranno. Se a prevalere saranno i vantaggi o gli svantaggi, lo scopriremo solo vivendo. Underdog!

Non perdere nulla delle Final Eight 2018: Seguici su Facebook (CLICCA QUI) e Instagram (CLICCA QUI) e iscriviti al nostro canale YouTube (CLICCA QUI).

LA COPERTURA MEDIATICA

Serie A2 Italia offrirà a tutti i propri followers una copertura capillare dell'evento con programmi, dirette e report video/fotografici dei match. Il nostro staff composto, da Antonio Mangiola, Dario Ferretti e Stefania Monsini, sarà a Jesi già la sera del 1 marzo per iniziare il racconto della kermesse. Gli appuntamenti inizieranno un paio di giorni prima con lo special sulla Coppa che potrete seguire mercoledì 28 febbraio a partire dalle ore 14:00 in diretta sulla nostra pagina Facebook oppure in live streaming su www.radiogodot.it. Per quel che riguarda gli appuntamenti da Jesi, dal 2 marzo, si parte la mattina alle ore 12:00 con Final Eight Preview programma in diretta sulla nostra pagina Facebook attraverso il quale verrà fatto il focus sulle gare in programma nella giornata in compagnia di ospiti e protagonisti. Durante le partite forniremo aggiornamenti live attraverso delle dirette Facebook al termine di ogni quarto con il commento degli addetti ai lavori ed il punteggio aggiornato ed arrichito da curiosità e dati statistici. Al termine di ogni partita, sul nostro canale YouTube, saranno disponibili i servizi sulle partite con il commento, le immagini del match e la sala stampa dei due allenatori. Inoltre, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram troverete le gallerie fotografiche di Stefania Monsini. Finita la giornata di pallacanestro sarà tempo di Final Eight Review, in diretta alle ore 23:00 sulla nostra pagina Facebook, in cui si commenteranno, in compagnia dei protagonisti e degli addetti ai lavori, i risultati della giornata appena trascorsa.

Le finali di Coppa Italia potrete seguirle integralmente su LNP TV, la web tv della Lega Nazionale Pallacanestro che trasmetterà in diretta tutte le gare, dai quarti alla finale. A Jesi sarà presente anche Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e 225 per la piattaforma Sky) che garantirà la copertura televisiva della prima semifinale (vincente Trieste-Tortona vs vincente Biella-Udine) e della finale.

@MangiolaAntonio

Non perdere nulla delle Final Eight 2018: Seguici su Facebook (CLICCA QUI) e Instagram (CLICCA QUI) e iscriviti al nostro canale YouTube (CLICCA QUI).

 

La classifica delle multe dopo la 22^ giornata.
Il Punto sulla 22^ giornata di Serie A2 Italia.