Il focus sulla 20^ giornata di Serie A2 Italia.

Stefano Blois ci presenta la prossima giornata di campionato.

07.02.2018 09:36

a cura di Stefano Blois

Messa già alle spalle la quarta giornata di ritorno, il campionato di A2 prosegue su ritmi forsennati proponendo un turno infrasettimanale delicatissimo per i destini di entrambi i gironi: analizziamo insieme le gare in programma.

BOLOGNA-TRIESTE: OPERAZIONE PRIMATO

La copertina di giornata spetta ovviamente al big match del PalaDozza, in cui Fortitudo Bologna (28) e Trieste (30) si giocano molto nella corsa al primo posto del girone Est. Una vittoria dell’ALMA chiuderebbe o quasi i conti, considerando che le gare di vantaggio per gli uomini di Dalmasson diventerebbero tre: Green e compagni hanno poi bisogno di ridare un segnale forte al campionato, considerando che in trasferta i giuliani sono a secco dal 3 dicembre ed in generale hanno allentato la presa dopo un avvio al fulmicotone. Vincere a Bologna riporterebbe il sereno, ma l’occasione è di quelle ghiotte anche per la Effe: nonostante mercato, chiacchiere, polemiche e qualche scivolone di troppo, il primo posto è lì a 2 punti. E sabato sera contro Orzinuovi l’Aquila versione ‘all italian’, senza Legion (ceduto a Mantova) e McCamey (non entrato) ha vinto e soprattutto convinto. Viste le premesse, è una di quelle partite da non perdersi per nessun motivo al mondo.

LE ALTRE IMPERDIBILI

Fortitudo-Trieste in realtà è solo la punta dell’iceberg di un turno succulento, che propone tante sfide affascinanti. Rimaniamo ad Est per Montegranaro (26)-Treviso (22): la Poderosa, senza Powell, è crollata nel secondo tempo di Verona (24) ma in casa ha vinto otto partite su nove. Gli uomini di Pillastrini sono a quota sei di fila, ma tutte con squadre fuori dalla zona-playoff: al PalaSavelli si scopriranno le carte. La stessa Tezenis è di scena a Mantova (22), travolta a Ferrara nella prima (infelice) di Legion: lecito attendersi una reazione, ma in questo momento la Scaligera è tra i peggiori clienti in circolazione. Non fanno attualmente parte delle prime otto, ma continuando così Jesi (18) e Imola (20) alla post-season possono crederci per davvero: soprattutto per chi vincerà la sfida del PalaTriccoli.

Nel girone Ovest corsa a ostacoli per le big: quattro delle prime cinque sono infatti impegnate in trasferta, a cominciare dalla capolista Casale Monferrato (30) di scena ad Agrigento (18). Impegno non facile visto l’agognato ritorno al successo della Moncada domenica scorsa, ma nel frattempo il margine sulle seconde è salito a 4 punti. E per giunta anche Biella (26) e Scafati (26) devono fare i conti con due trasferte non certo morbide, checchè ne dica la classifica, contro Eurobasket Roma (14) e Siena (16). Latina (20)-Legnano (22) è a tutti gli effetti uno scontro diretto-playoff, mentre l’unico impegno casalingo tra le prime è quello di Tortona (22), che riceve una Virtus Roma (12) rinfrancata dal successo su Trapani.

GLI SCONTRI DIRETTI

Tante le sfide che valgono doppio anche e soprattutto nella seconda metà di classifica: cominciamo da Ovest, dove la sfida del PalaFacchetti rappresenta uno snodo fondamentale per Treviglio (14) come per Rieti (18). E salendo di qualche gradino, Reggio Calabria (20) ha l’opportunità di lanciare la propria candidatura-playoff allontanando Cagliari (18). Gara meno scontata di quanto dica la classifica anche a Trapani (20): i locali sono in caduta libera con cinque KO di fila, Napoli (6) è tornata a vincere domenica scorsa tenendo viva la fiammella della speranza.

Ad Est turno cruciale per gli equilibri-salvezza: se il compito di Orzinuovi (8) in quel di Udine (24) appare piuttosto complicato, a Roseto (6) e Bergamo (6) si giocano due sfide cerchiate in rosso sul calendario di entrambe. Gli Sharks ricevono Forlì (14), ancora mai vittoriosa in trasferta, mentre i lombardi cercano contro Piacenza (14) la prima vittoria con Hollis nel motore. Unieuro e Assigeco, dal canto loro, hanno il match-point per mettere definitivamente al sicuro la permanenza in A2. Di carne al fuoco insomma ce n’è parecchia, in testa come in coda.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Girone Ovest, la classifica dopo la 20^ giornata.
Verso Tortona-Virtus Roma, Pansa: "Non dobbiamo esporci alla loro pericolosità offensiva."