GIRONE EST

Treviso passa facilmente a Roseto. Gli Sharks già con la testa ai playout.

15.04.2018 20:42

a cura di Leonardo Mariano

Nella 29^ giornata di Serie A2 i Roseto Sharks soccombono contro la De’ Longhi Treviso per 80-98. Gara irrilevante per gli abruzzesi che hanno deciso di far rifiatare Casagrande, Contento e Ogide, in panchina solo per onor di firma. Treviso, anch’essa senza il trio Swann, Fantinelli, Lombardi, ha comunque avuto la meglio grazie ad un organico pur sempre superiore nonostante le importanti defezioni.

Roseto ha provato in qualche momento ad impensierire la compagine trevigiana, ma Brown e Antonutti sono sembrati inarrestabili, con il lungo italiano in stato di grazia dalla lunga distanza, con un ottimo 7/8 che ha tagliato le gambe dei padroni di casa. Coach Di Paolantonio, al cospetto della sconfitta, ha avuto la possibilità di impiegare meccanismi difensivi, come la difesa a zona per larghi tratti e la zone press, non sempre utilizzati durante l’arco del campionato, per osservarne gli automatismi e correggere gli errori da non ripetere durante i playout. Inoltre per lo staff tecnico sono arrivate buone risposte dai giovani Zampini, Lusvarghi e Di Bonaventura che non hanno demeritato. Menzione per Matt Carlino che in 30 minuti segna 35 punti, ma unico in doppia cifra per gli Sharks.

Con la vittoria di oggi Treviso consolida il terzo posto, vista la contemporanea sconfitta di Montegranaro ad Imola e può guardare fiduciosa al recupero dei propri infortunati, che saranno indispensabili durante i playoff.

Ultimo appuntamento di regular season per gli Sharks, domenica 22 Aprile, in trasferta a Verona.

TABELLINI

Roseto Sharks: Carlino 35, Casagrande ne, Contento ne, Zampini 8, Lusvarghi 8, Infante 7, Ogide ne, Palmucci, Lupusor 3, Alessandrini 2, Marulli 8, Di Bonaventura 9.

De’ Longhi Treviso: Brown 24, Antonutti 29, Bruttini 4, Negri 5, Musso 8, Sabatini 13, Imbrò 8, Barbante, Poser 2, Rota 5, Fantinelli ne, Leardini.

Girone Est, la classifica dopo la 29^ giornata.
Udine passa a Trieste e vede i playoff. Partita stupenda!