GIRONE EST

Jesi rimane attaccata per 10 minuti, Treviso facile dal secondo quarto in poi.

19.11.2018 07:51

a cura di Francesco Cernetti

Dopo una vittoria sofferta a Mantova,Treviso torna tra le mure amiche per affrontare la Termoforgia Jesi. Per i padroni di casa rientrano tra i 12 anche Burnett,assente la scorsa domenica,e Antonutti,alle prese con il recupero dalla frattura di una costola.

Jesi schiera Dillard-Baldasso-Jones-Totè-Rinaldi,Treviso risponde con Wayns-Imbrò-Alviti-Lombardi-Tessitori. Il primo canestro della partita porta la firma di Eric Lombardi,autore pochi istanti dopo di una persa banale tramutata da Dillard in un facile lay-up. I padroni di casa provano subito una minifuga e allungano sul 9-4 rapidamente,Jesi controbatte con un 8-0 di parziale chiuso da una bella penetrazione di Jones. La TVB risponde a sua volta con un 8-0,con 5 punti di Imbrò e u and-one realizzato da Wayns. Il primo quarto si chiude sul 21-16. Nel secondo parziale gli ospiti si riavvicinano fino al -3,prima che Burnett e il gioco a due tra Imbrò e Chillo ristabiliscano le distanze. Baldasso con un bel canestro prova a cambiare l’inerzia ma 7 punti in fila di Lombardi e una bomba di Alviti ampliano il vantaggio dei biancocelesti. Alla sirena dell’intervallo lungo Treviso è infatti avanti 48-35.

Al rientro dagli spogliatoi una bomba di Dillard e un 2/2 dalla lunetta di Jones portano Jesi sul –10,prima che Alviti in pochi secondi metta a referto una schiacciata,una stoppata e un rimbalzo offensivo tramutato in canestro+fallo realizzato. Tessitori dopo un primo tempo “anonimo” mette 7 punti nel terzo quarto e,dopo un tentativo di rimonta della Termoforgia,una tripla di Imbrò,una di Lombardi e un floater di Tessitori fissano il punteggio sul +20 per la TVB,arrivata fino al +23 prima di 5 punti in fila di Dillard. A dieci minuti dalla fine il vantaggio degli uomini di coach Menetti è infatti di 18 punti(71-53). Burnett apre l’ultimo periodo con una bomba,Jesi non ha le forrze per reagire e Treviso controlla agevolmente la partita,portando a casa una vittoria importante per riagganciare Montegranaro e continuare l’inseguimento alla finora imbattuta Fortitudo.

Per i padroni di casa cinque uomini in doppia cifra tra cui spiccano la doppia doppia di Lombardi (14+10) e i 20 punti di Matteo Chillo,attualmente in un momento di forma strepitoso,oltre all’ormai solita ottima prova di Imbrò. Dopo un quarto combattuto Treviso prende in mano la partita e si prepara al meglio per la prossima trasferta contro Montegranaro,sfida tra due delle tre inseguitrici della corazzata Fortitudo,ancora imbattuta dopo 8 giornate.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – TERMOFORGIA JESI 90-68

DE’ LONGHI: Tessitori 10 (4/8 da 2), Burnett 7 (2/3, 1/3), Sarto, Alviti 11 (2/2, 2/5), Wayns 5 (2/3, 0/4), Antonutti 7 (2/3, 0/2), Barbante 3 (1/2 da 2), Imbrò 10 (2/2, 2/4), Chillo 20 (9/12 da 2), Uglietti 3 (1/1 da 2), Lombardi 14 (4/8, 2/2). N.e.: Tomassini. All.: Menetti.

TERMOFOGIA: Dillard 16 (1/5, 3/5), Mentonelli, Mascolo 2 (1/3, 0/1), Baldasso 8 (1/1, 2/4), Rinaldi 4 (2(8, 0/2), Jones 13 (4/9, 0/3), Totè 13 (6/11, 0/3), Lovisotto 8 (3/7, 0/1). N.e.: Santucci, Galiano. All.: Cagnazzo

Battuta anche Trapani. La Virtus Roma si conferma sola al comando!
Bergamo conferma il secondo posto: Leonis sconfitta 75-69 al PalaAgnelli.