GIRONE OVEST

È tempo di derby in quel di Bergamo: la BB14 ospita la Remer Treviglio.

Il match d’andata giocato al PalaFacchetti finì 85-81 d.1t.s. per i padroni di casa.

29.01.2019 15:29

a cura di Daniele Ronzoni

È tempo di derby nella ‘città delle mura’: la 19^ giornata del girone Ovest di A2 porta con sé la tanto attesa stracittadina bergamasca, questa volta in scena al PalaAgnelli. I padroni di casa della BB14 si presentano alla sfida più attesa dell’anno guardando i cugini trevigliesi dall’alto della seconda posizione in classifica, nonostante le due sconfitte consecutive contro Virtus Roma prima e Legnano poi abbiano consentito ai capitolini di tenere i gialloneri a due lunghezze di distanza. Treviglio, invece, è reduce da una striscia utile di tre vittorie consecutive – arrivate rispettivamente contro Legnano, Capo d’Orlando e Scafati: i 6 punti conquistati in successione hanno permesso ai biancoblu di risalire la classifica, raggiungendo la sesta posizione con uno score di 10V 8P. Per quanto riguarda l’approccio mentale alla gara, la posizione in classifica della Remer consente ai ragazzi di coach Vertemati di giocare con la mente maggiormente libera, senza l’ansia di dover obbligatoriamente scendere sul parquet per fare risultato. Lo stesso non si può però dire per la BB14, costretta a fare suoi i due punti in palio per evitare di perdere di vista la Virtus Roma; inoltre, nella testa dei giocatori di coach Dell’Agnello sarà probabilmente ancora presente la sconfitta rimediata nel match d’andata, e Sergio e compagni vorranno vendicarsi del k.o.

Curioso il fatto che le due sponde del basket bergamasco abbiano intrapreso due politiche societarie diametralmente opposte per quanto riguarda l’utilizzo dei propri giovani: se da un lato la BB14 ha concesso ai propri under un minutaggio molto ristretto (per non dire nullo), dall’altro lato c’è una Remer che è una delle società che concede maggior spazio ai propri giovani, con ottimi risultati sotto gli occhi di tutti.

Basti pensare che il miglior realizzatore di Treviglio è il classe ’97 milanese Andrea Pecchia, a cui si aggiungono Caroti (’97) Taflaj (’98), Palumbo (’00) e D’Almeida (’01), tutti con un buon minutaggio. Bergamo, invece, ha i propri catalizzatori in Taylor e Roderick, abili nel colpire nei momenti delicati ma anche molto intelligenti nel far girare la squadra nella maniera migliore. I giovani Augeri, Bedini, Piccoli e Marelli trovano però poco spazio nelle rotazioni giallonere e hanno collezionato soltanto una manciata di minuti a testa, buttati nella mischia da coach Dell’Agnello negli ultimi secondi di quelle partite ormai già vinte.

Riuscirà la BB14 a far gioire il proprio pubblico vendicandosi della sconfitta del PalaFacchetti, oppure s’imporrà nuovamente la Remer? Appuntamento giovedì 31 gennaio alle ore 20.30 al PalaAgnelli.

Girone Ovest, i risultati e la classifica dopo la 19^ giornata.
Gli Sharks espugnano Forlì. Roseto corsara dopo un supplementare.