GIRONE OVEST

Il ritorno di Hollis al PalaAgnelli: verso Bergamo-Leonis Roma.

L’Eurobasket cerca la striscia di due vittorie consecutive che manca dalla terza giornata. La BB14 vuole mantenere contatto con Virtus Roma e Agrigento.

15.11.2018 14:29

a cura di Daniele Ronzoni

L’ottava giornata di A2 girone Ovest vede un prestigioso ritorno in quel di Bergamo: si tratta di Damian Hollis, pedina fondamentale dello scacchiere di coach Sacco nella scorsa stagione trasferitosi in estate all'ombra del Colosseo, sponda Leonis.

La settimana romana è stata molto movimentata, complice il caso-stadio che vede la Leonis obbligata a giocare le partite casalinghe a Ferentino, in provincia di Frosinone (80km di distanza da Roma), causa indisponibilità del proprio palazzetto: il presidente Armando Buonamici ha risposto su Facebook a quanto detto sempre sui social da Daniele Frongia, Assessore allo Sport di Roma, alzando un polverone mediatico e riportando l’attenzione su questo fatto.

I ragazzi di coach Corbani non possono però permettersi disattenzioni perché andranno a far visita ad una Bergamo Basket in grande forma: il doppio k.o. con Treviglio e Agrigento aveva fatto riemergere alcune critiche estive riguardo la costruzione della squadra, ma i gialloneri hanno risposto sul campo andando a vincere contro due pezzi da novanta del calibro di Capo d’Orlando (in trasferta) e Biella (in casa).

La Leonis dovrà sfruttare al meglio le armi in proprio possesso per aprire dei varchi nella difesa di Bergamo, la terza migliore del girone Ovest e la quinta di tutta la A2: attenzione a Nick Zeisloft, incredibile tiratore nonché elegante giocatore, ma anche a Hollis, discontinuo – alterna partite da 20 e più punti ad altre in cui non va nemmeno in doppia cifra – ma pericolosissimo se in giornata, e il pubblico del PalaAgnelli lo sa bene. L’Eurobasket può poi contare su un solido gruppo di italiani, formato da Infante, Amici, Fanti, Piazza e Loschi, che vorranno certamente fare la voce grossa per centrare il secondo successo consecutivo.

I ragazzi di coach Dell’Agnello dovranno invece continuare a sfruttare al meglio quel gioco perimetrale che si sta dimostrando tanto efficace: Sergio, Casella e Fattori hanno sempre la mano calda quando si trovano piedi a terra, col duo Roderick-Taylor a dettare i tempi di gioco senza minimamente disdegnare la possibilità di prendersi tiri o di penetrare per attirare su di loro la difesa, e poi scaricare palla servendo ai compagni ciliegine da finalizzare. La BB14 è forse troppo dipendente dai propri stranieri (il 46% dei punti totali sono realizzati dai due USA), ma non è detto che sia una colpa.

Riuscirà la Leonis a imporre a Bergamo la seconda sconfitta interna oppure tornerà a casa con un pugno di mosche in mano, come d’altronde già successo in casa della Virtus nel derby della Capitale, a Trapani e a Treviglio? Palla a due domenica 18 novembre alle ore 17.00 al PalaAgnelli di Bergamo.

Roseto lotta ma cede nel finale a Montegranaro.
Girone Ovest, risultati e classifica dopo l'ottava giornata.