Verso Junior Casale-Fortitudo Bologna, due squadre agli antipodi.

25.05.2018 10:26

a cura di Stefano Blois

AGLI ANTIPODI - Due squadre opposte in molteplici aspetti, che rendono la serie ancora più interessante: Casale ne manda cinque in doppia cifra di media aspettando il pieno reintegro di Marcius (15’ di impiego contro Udine), in casa F il trio Cinciarini-Mancinelli-Rosselli produce il 52% del fatturato totale. La Junior poggia su uno zoccolo duro (allenatore compreso) cresciuto insieme nel tempo, con metà dell’organico sotto i 22 anni ed il solo Blizzard che supera i 30; l’Aquila di Over 30 ne ha cinque, ed ha cambiato tantissimo nelle ultime stagioni. Allenatore, naturalmente, compreso.

DIFESE E FATTORE CAMPO - Se Trieste-Treviso è la serie degli attacchi, in questa si affrontano due difese di livello altissimo. La F non ha mai perso tenendo la propria avversaria sotto quota 75 (è accaduto in venti occasioni), il ministro della difesa Ramondino è un vincitore seriale, parafrasando Antonio Conte, del titolo di retroguardia meno battuta a Ovest. Fondamentale per i piemontesi sarà mantenere il fattore campo: nei playoff al PalaDozza (16-1 negli ultimi tre anni) vincere non è facilissimo...

PROTAGONISTI - Sempre in doppia cifra esclusa la prima, l’apporto-playoff di Jamarr Sanders è comunque calato rispetto alla RS: 13.4 punti contro 16, 39 e 36 al tiro contro 52 e 42. Con la F servirà la sua miglior versione. Se hai Guido Rosselli nei playoff di A2 sei pericolosissimo a prescindere: 12+5+5 finora, ma le cifre dicono poco. In gara-4 contro Verona (23+8+6) hanno parlato anche quelle. Playoff finora surreali per Brett Blizzard, non tanto per i 14 punti di media quanto per le percentuali (35/63 dal campo) che li accompagnano. E da ex virtussino, questo è un personalissimo derby. Daniele Cinciarini si è acceso per davvero: già tre volte sopra i 20 punti in questi playoff, ed un ruolo di maggiore responsabilità negli equilibri della F. Talento ed esperienza ne abbiamo?

@BloisStefano

Risultati playoff 2018.
Verso Trieste-Treviso G1, Pillastrini: "Siamo pronti ad affrontarla al massimo".