Il focus sulla 23^ giornata di Serie A2 Italia.

Stefano Blois ci presenta la prossima giornata di campionato.

24.02.2018 12:46

a cura di Stefano Blois

Si disputa nel weekend la 23^ giornata di Serie A2, che precede la pausa per le Final Eight di Coppa Italia. Scopriamo insieme cosa ci attende sui campi di Est e Ovest!

BIG MATCH: IL MEGLIO DELLA GIORNATA

Prestigioso derby piemontese a Ovest, con la capolista Casale Monferrato (34) che riceve Tortona (26) nell’indiscusso main event del girone occidentale. La Novipiù ha mantenuto inalterato il suo vantaggio sulle seconde nonostante lo stop di Trapani, e quello con la Bertram sarà un interessante antipasto playoff: anche perchè i Leoni hanno operato in settimana un’aggiunta di lusso come quella di Alibegovic, e vantano il miglior record esterno del girone (esclusa la Junior stessa) con sei vittorie in undici trasferte.

Un derby di lusso non manca anche nel programma del girone Est, con l’affascinante sfida tra Verona (26) e Treviso (28). Gli ospiti, unici ancora imbattuti nel ritorno considerando tutte le 32 squadre del campionato, metteranno a dura prova la serie di nove vittorie consecutive sul difficile parquet del PalaOlimpia; ma la gara è forse ancor più importante per la Tezenis, il cui margine sulla zona-playoff si è notevolmente assottigliato dopo le ultime due sconfitte.

ON FIRE: SPETTACOLO ASSICURATO

Restando a Est, la lotta-playoff si è trasformata in una vera e propria bagarre con appena 6 punti a distanziare terza ed undicesima: la sfida tra Jesi (22) e Udine (28), in calendario mercoledì 28 febbraio, potrebbe accorciare ulteriormente questo gap, se venissero confermati i recenti trend (due vittorie in fila al PalaTriccoli per l’Aurora, cinque KO esterni in casa friulana) delle due squadre. Gare insidiose ma da non sbagliare anche per la lanciatissima Ferrara (22), che riceve Forlì (18), e Ravenna (26) impegnata sul parquet di Piacenza (16).

Non meno ingarbugliata la situazione a Ovest, con appena 4 punti di distanza tra playoff e playout e sole cinque vittorie in più della seconda in classifica rispetto alla terzultima. Al PalaTiziano si affrontano due delle squadre più in salute di questo girone di ritorno: 5-2 l’identico bilancio di Eurobasket Roma (18) e Reggio Calabria (22) dopo il giro di boa. Ma tante attenzioni sono rivolte anche alla sfida di alta classifica tra Legnano (26) e Trapani (24), che mette in palio importanti punti playoff.

WARNING: PUNTI PESANTI

Con le ultime tre della classe appaiate a quota 8 punti, è ufficialmente partito un infuocassimo mini-campionato per evitare la retrocessione diretta a Est. Le novità più importanti riguardano Bergamo (8), che ha esonerato coach Ciocca ed inserito Laganà. Il testa-coda con la Fortitudo Bologna (34), rinviato al prossimo 8 marzo, non è però di certo l’impegno più facile per rialzare la testa. Arduo anche il compito di Orzinuovi (8) e Roseto (8): la squadra di Finelli riceve Montegranaro (28), gli Sharks viaggiano alla volta di un’Imola (22) che in casa non perde dallo scorso 10 novembre.

Ad Ovest la situazione è diametralmente opposta, con l’ultimo posto accertato di Napoli (6) ma una lotta ancora apertissima per evitare i playout. Con l’impegno tra Treviglio (16) e i partenopei rinviato al prossimo 11 aprile, diventa fondamentale la sfida di Cagliari (20), con la Pasta Cellino che sfida il tabù PalaPiratsu (quattro KO di fila) contro una diretta concorrente come Siena (18). Il derby casalingo contro la Virtus Roma (14) ed un La Torre in più nel motore offrono a Rieti (22) la possibilità di concentrarsi esclusivamente sulla rincorsa ai primi otto posti, ma quella di domenica assomiglia anche ad un’ultima spiaggia capitolina per non condannarsi al purgatorio dei playout.

@BloisStefano

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Tutto quello che devi sapere sulla Coppa Italia 2018.
Mike Hall stellare! Ferrara mette la quinta.